Borri: Antonelli ha in tasca la soluzione. Ma il centrodestra è all’oscuro di tutto

borri calzaturificio politecnico busto

BUSTO ARSIZIO – Nonostante i paletti della Lega, Emanuele Antonelli continua a essere un sindaco con il cilindro. Dal quale estrae “il coniglio”. Come sul Borri, rispetto al quale, a sorpresa, annuncia a un quotidiano locale di avere in tasca la soluzione, ma senza svelare e condividere nulla. Soprattutto in maggioranza, dove non mancano mugugni per questo atteggiamento da one man show.

Il metodo Antonelli

La poca condivisione. Ovvero, uno dei motivi di tensione con la Lega e non solo. La stessa utilizzata per il nuovo parcheggio di piazza Mercato, ma soprattutto con palaginnastica e campus di Beata Giuliana. Progetto quest’ultimo che sta andando avanti, ma rispetto al quale molti, tra consiglieri, assessori ed esponenti dei partiti di coalizione, dicono di essere all’oscuro o quasi. Il quasi è per via di uno stralcio di poche pagine, rispetto all’intera documentazione relativa al mega progetto, che il sindaco ha mandato alla maggioranza (non tutta, dice qualcuno) per avere osservazioni e suggerimenti.

Insomma sta di fatto che la maggior condivisione auspicata dalla Lega in fase di rimpasto e ancor di più a rimescolamento degli assessori avvenuto, è al momento disattesa dal sindaco Antonelli. E resta invece una costante. Soprattutto sulle partite che possono essere spese in funzione di grande visibilità. A palazzo Gilardoni, infatti, c’è chi è sempre più convinto che il primo cittadino abbia già iniziato a giocare il match del secondo mandato.

E il Borri, in tal senso, è l’ultima fuga in avanti solitaria. «Non sappiamo nulla di quello che ha in testa per il Borri – confida qualcuno – E sta cosa del top secret inizia a essere piuttosto imbarazzante». E c’è anche chi rincara: «Temo che sul Borri possa accadere la stessa cosa del palaginnastica, ovvero che ci ritroveremo il pacchetto confezionato in giunta da votare».

Anche tra i banchi dell’opposizione c’è chi storce il naso: «Venir a conoscenza delle cose a spizzichi e bocconi e all’ultimo momento, su progetti importanti per la città è una mancanza di rispetto nei nostri confronti e in quelli dei bustocchi che ci hanno votato. Ma la questione più pesante e sulla quale questa maggioranza dovrebbe davvero riflettere e tirare le conclusioni è che la loro guida amministrativa, alimentando tutti questi segreti, lascia intendere che non si fida di coloro che lo dovrebbero sostenere e aiutare».

borri antonelli soluzione centrodestra – MALPENSA24