Le proposte per il fine settimana a Milano

milano fine settimana
Fine settimana a Milano con il Capodanno cinese

a cura di Angela Bruno

Venerdì 9 febbraio

Capodanno Cinese: al Mercato Centrale si festeggia l’anno del Drago

Da venerdì a domenica al Mercato Centrale, in via Sammartini, si festeggia il Capodanno Cinese – noto anche come Capodanno lunare o Festa di Primavera – con una speciale rassegna di eventi (tutti gratuiti), confermandosi luogo dall’autentica anima multietnica e ponte di connessione tra culture e cucine. Secondo la cadenza lunisolare che scandisce l’annualità del calendario orientale, il 2024 è l’Anno del Drago, il segno dello zodiaco cinese più amato dalla popolazione e simbolo dello spirito della nazione. Animale immaginario energico e vitale, è simbolo di forza, intelligenza e prosperità. Il tutto si apre alle 19 di venerdì allo Spazio Fare con il talk/spettacolo dal titolo “Anime di Drago – La meraviglia delle tradizioni che uniscono famiglie e comunità”, sul tema della famiglia sino-milanese, tra tradizione e contemporaneità. Gli altri due giorni sono ricchi di iniziative.

Pubblico decide chi è il colpevole in ‘Forbici & Follia’ al Teatro Leonardo

Max Pisu, Nino Formicola e Giancarlo Ratti sono in scena, al Teatro Leonardo in via Ampere 1 alle 20.30, in ‘Forbici & Follia’ di Paul Pörtner. Uno spettacolo interattivo, in cui il pubblico decide chi è il colpevole. E’ il racconto di un giorno in cui la tranquilla vita di pettegolezzi, in un salone da coiffeur (frequentato da personaggi impazienti, ambigui, eccentrici e snob, in un susseguirsi di situazioni esilaranti), viene interrotta dall’assassinio di una vecchia pianista, che vive al piano di sopra. Ma, colpo di scena, tutti i presenti hanno un movente, che giustificherebbe il delitto. Si cercherà di risolvere il mistero. Come? Trasformando gli spettatori in testimoni, determinando con i loro commenti lo svolgimento dell’azione, fino a decidere chi è il colpevole con un finale diverso ogni sera.
Da un lato un racconto giallo, per portare a capire chi sia l’assassino, dall’altro la comicità.

Sabato 10 febbraio

‘I tre porcellini’, lo spettacolo interattivo per adulti e bambini al Teatro Manzoni

Per la Rassegna Family de ‘La Casa delle Storie’, al Teatro Manzoni alle 15, viene proposta la classica fiaba ‘ I tre porcellini’ in una modalità interattiva. E’ stato creato un kit di partecipazione che il pubblico troverà accanto al posto assegnato, permettendogli di partecipare dalla propria poltrona ad alcune scene dello spettacolo e, soprattutto, consentirà ai più piccoli, di essere, in empatia con i loro amati protagonisti ed immedesimarsi in essi. A volte, saranno gli attori a uscire dallo spazio canonico del palco, annullando le separazioni esistenti e trasformando tutta la sala in un grande palcoscenico, creando un’esperienza unificante. In 70 minuti viene raccontata una storia che in definitiva è la costruzione della personalità: la casa è come la nostra vita dalla più debole di paglia alla più forte di mattoni. I porcellini sono 3 ma in realtà è sempre lo stesso che cresce.

‘Agrumi’, alla scoperta dei loro aromi, colori e sapori a Villa Necchi Campiglio

Sabato, dalle 12 alle 18, e domenica, dalle 10 alle 18, Villa Necchi Campiglio, bene del Fondo per l’ambiente italiano in via Mozart 14, ospita la XII edizione di ‘Agrumi’ alla scoperta dei loro aromi, colori e sapori. L’esposizione, allestita tra il giardino e il campo da tennis coperto della dimora, permette ai visitatori di conoscere un patrimonio di biodiversità tipica dei paesaggi mediterranei, rimanendo nel cuore della città, e di acquistare piante, frutti, mieli, birre aromatizzate, profumi, cosmetici, raffinati decori e altri prodotti selezionati sulla base della loro qualità e particolarità. Per la prima volta in mostra mercato si troveranno originali oggetti e arredi di design sostenibile per la casa e l’ufficio, realizzati con un biomateriale innovativo, organico e resistente, ottenuto dalla trasformazione di bucce d’arancia, scorze di limone e scarti di caffè.

Domenica 11 febbraio

Il power metal rock dei Battle Beast al Legend Club

Il power metal rock dei Battle Beast arriva al Legend Club, in via Enrico Fermi 98 dietro l’ospedale di Niguarda, con un concerto che si preannuncia esplosivo con inizio alle 19.30 perché la band finlandese viene preceduta da Saint Daemon e Induction. L’orario preciso è intorno alle 21.30. Il gruppo ha una storia non facile. Prima di riuscire a firmare un contratto, vinse l’edizione 2008 del ‘Wacken:Open: Air Metal Battle’ e l’edizione 2008 della ‘Radio Rock Starba competition’. Solo grazie alla vittoria nelle due competizioni, la band attirò l’attenzione della Nuclear Blast Records, con cui firmò un contratto discografico. Nel 2011 arriva la pubblicazione dell’album di debutto Steel, che raggiunse la 7ª posizione della classifica finlandese. Due i singoli di maggior successo “Show me How to Die” e “Enter the Metal World”. E da lì la loro storia musicale è andata avanti fino a oggi

milano fine settimana – MALPENSA24