A Legnano rifiorisce l’azalea di Fondazione Airc per sostenere la ricerca sui tumori

legnano airc azalea ricerca tumori

LEGNANO – Un regalo speciale per le mamme e le persone alle quali vogliamo bene, un gesto concreto che in 37 anni ha consentito di raccogliere più di 275 milioni di euro per sostenere il lavoro dei ricercatori impegnati a sviluppare metodi per diagnosi sempre più precoci e terapie personalizzate, più efficaci e meglio tollerate per i tumori che colpiscono le donne. Domenica 9 maggio, compatibilmente con le indicazioni delle autorità sanitarie e di governo, i volontari dell’Airc torneranno nelle piazze per distribuire l’Azalea della Ricerca a fronte di una donazione di 15 euro. A Legnano saranno presenti in piazza San Magno, alle Gallerie Cantoni e in via Venegoni, sotto i portici di fronte alla chiesa dei Santi Martiri. Aggiornamenti sull’iniziativa in tempo reale su www.lafestadellamamma.it.

Ogni anno in Italia si ammalano di cancro 182.000 donne

Circa una donna su tre è colpita da un tumore nel corso della vita, nel 2020 sono state stimate nel nostro Paese oltre 182.000 nuove diagnosi nel genere femminile. I nuovi casi di tumore più frequenti fra le donne sono stati mammella (55.000), colon-retto (20.200), polmone (13.300), tiroide (9.800), utero (8.300), pancreas (7.400), melanoma (6.700), linfoma non-Hodgkin (6.100), stomaco (6.100) e ovaio (5.100). Questi numeri indicano che è necessario continuare a investire nella ricerca oncologica perché la possibilità di avere nuove cure parte da lontano: le pazienti beneficiano oggi dei risultati che i ricercatori hanno ottenuto grazie a decenni di studi e investimenti. Anche per questo è fondamentale continuare a sostenere il loro lavoro, unica possibilità per arrivare a un futuro sempre più libero dal cancro.

legnano airc azalea ricerca tumori – MALPENSA24