ALEX VIOLA: “Si chiude un anno terribile, adesso basta con Montella”

alexviola

Alessandro Zucconi

Montella inevitabilmente ai saluti.
Si chiude un anno solare da incubo per la Fiorentina.
Lo score della seconda esperienza in viola dell’aeroplanino è da incubo, in 25 partite sono stati raccolti 19 punti.
Una media da retrocessione.
Le colpe non da attribuire solo dell’allenatore ma anche a chi ha costruito la squadra, che nel mercato di gennaio dovrà inevitabilmente porre rimedio con giocatori veri, se si vorrà invertire la tendenza.
Guardando la Roma, che ha dominato la partita con un tasso tecnico e qualitativo imparagonabile alla Fiorentina, mi balzano agli occhi Zaniolo e Mancini, due giovani della cantera viola che averli oggi avuti in squadra avrebbero fatto molto comodo.
Adesso la decisione alla società nel riprogrammare un futuro migliore.
Urge uno scosso, cambio allenatore e acquisti di giocatori di una elevatura tecnica importante.
La sosta in qualche modo deve essere sfruttata al meglio in questo senso, per riprogrammare un 2020 nei migliori dei modi.
Novità sulla questione stadio. Ieri sono emersi i costi dei terreni della Mercafir 22 mln molto lontani dai costi desiderati da Commisso.
La sensazione è che non se ne faccia di nulla.
Rimane l’ipotesi Campi Bisenzio in pista, dove garantisce il sindaco Fossi che in 4 anni lo stadio si possa costruire.
Sempre forza viola e buon Natale di cuore a tutto il popolo calcistico e non.

Alex viola Fiorentina Malpensa24