Paga una bibita con merce per 250 euro sotto il giubbotto: arrestato a Legnano

legnano furto arresto polizia

LEGNANO – Ha aperto le confezioni di diversi prodotti e se li è infilati nel giubbotto, pagando alla cassa solo una bibita. Ma non ha eluso l’addetto alla vigilanza, che lo ha bloccato fino all’arrivo della polizia. È accaduto ieri pomeriggio, domenica 25 aprile, a Legnano al supermercato Esselunga nell’area Cantoni.

Il ladro mancato, un cittadino tunisino di 50 anni con precedenti penali per reati analoghi e irregolare sul territorio nazionale, ha tentato di rubare numerosi piccoli oggetti di valore relativamente alto, quali auricolari, lamette da barba e speaker bluetooth, per un valore complessivo di 259,39 euro. L’uomo è stato arrestato dalla Volante del commissariato cittadino per tentato furto aggravato, quest’ultima circostanza per aver rotto le confezioni al fine di nascondere meglio i prodotti nel proprio giubbino.

Rapinano supermercato e feriscono il vicedirettore: presi 2 georgiani a Legnano

legnano furto arresto polizia – MALPENSA24