Malpensa “No a Berlusconi”, petizione dei Giovani Democratici. Già 100mila firme

petizione gd aeroporto berlusconi

MALPENSA – Si chiama “No aeroporto Berlusconi” ed è la petizione lanciata dai Giovani Democratici della Lombardia per impedire che Malpensa venga intitolato a Silvio Berlusconi. Le giovani leve del Pd si sono affidati alla piattaforma Change.org per quest’impresa, che ha già superato 100mila firme.

La petizione

«L’aeroporto di Malpensa è la porta della Lombardia al mondo, è il crocevia per milioni di viaggiatori e di centinaia di nazionalità, è un orgoglio italiano: non può essere intitolato ad una figura così divisiva e controversa», il messaggio lanciato dai Gd della Lombardia. «Riteniamo che un luogo così significativo e rappresentativo per il nostro paese debba essere intitolato a una figura che incarni valori di onestà, integrità e servizio alla comunità: Berlusconi non rispecchia questi valori, come dimostrato dalle numerose condanne penali ricevute nel corso degli anni». In coda alla petizione, i Gd hanno ricordato «i principali crimini per cui è stato condannato». Riportando, fra gli altri, quello per «frode fiscale» o «il caso Ruby». L’invito è, quindi, di «firmare questa petizione per opporci a questa decisione e per chiedere che l’Aeroporto di Malpensa venga intitolato ad una figura che rappresenti al meglio i valori giusti della nostra società, come quello di Palermo a Falcone e Borsellino, quello di Roma a Leonardo Da Vinci e tanti altri».

Malpensa a Berlusconi, l’ex sindaco di Lonate: «Ridicolo». E scrive a Mattarella

petizione gd aeroporto berlusconi – MALPENSA24