Lonate Pozzolo, sopralluogo al ponte sul Ticino. Adesso fa paura

ponte oleggio lonate

LONATE POZZOLO – La psicosi che la tragedia del ponte Morandi possa ripetersi altrove di sicuro c’entra, ma il sopralluogo compiuto questa mattina, venerdì 17 agosto, al ponte in ferro di Oleggio non può dirsi rasserenante. Nessun problema evidente di staticità (non ci sono motivi per prevederne il crollo), ma le sue condizioni sono di un malato serio, bisognoso di cure.

Mai fatta manutenzione

Da quanto tempo non si fa manutenzione sullo storico manufatto che collega Lombardia e Piemonte scavalcando il Ticino? La risposta la danno le immagine pubblicate da un gruppo di Facebook, Sei di Lonate Pozzolo se…, e sono immagini eloquenti più di ogni altra descrizione.
Le competenze per quanto riguarda la gestione del ponte ricadono sulla Provincia di Novara, ma al sopralluogo era presente anche Nadia Rosa, prima cittadina di Lonate Pozzolo. E non a caso, evidentemente, visto che lo sbocco lombardo è proprio in territorio lonatese. E da lì passano centinaia di veicoli ogni giorno. Nadia Rosa ora aspetta la relazione dei vigili del fuoco, che decideranno in merito, fino a prevedere, se sarà il caso, la chiusura dello stesso ponte.

L’intervento del sindaco Nadia Rosa

Ecco la nota diffusa dal primo cittadino: “Questa mattina, in mia presenza, si è svolto un sopralluogo congiunto alla presenza di Vigili del Fuoco, Provincia di Novara, Polizia Locale dell’Unione Lonate-Ferno, Polizia Locale di Oleggio e Carabinieri, finalizzato alla verifica delle condizioni del ponte di Oleggio.  Sono infatti pervenute segnalazioni dalla cittadinanza, recenti e passate, riguardo alle condizioni del ponte. In ogni caso anche il Comune ieri (giovedì 16 agosto, ndr) si era già attivato per richiedere un tale intervento.
La manutenzione del ponte è di competenza della Provincia di Novara ma ovviamente il Comune di Lonate Pozzolo ha tutto l’interesse che il ponte sia in condizioni di stabilità che non pregiudichino l’incolumità di chi si trova a percorrerlo.
I Vigili del Fuoco hanno verificato tutta la struttura del ponte sia superiore che inferiore utilizzando allo scopo anche un gommone per monitorarlo in tutta la sua interezza.  Invieranno una relazione esaustiva in giornata, ma dalle prime risultanze è evidente la necessità di un intervento di manutenzione che verrà richiesto urgentemente dal tecnico provinciale che ha presenziato al sopralluogo (in contatto con il suo ufficio e con la Presidenza della Provincia stessa). Non si sono invece rilevate situazioni che possano dare adito a pericoli immediati.
Certamente il Comune di Lonate Pozzolo sarà parte attiva nella verifica della tempistica e della modalità con cui la manutenzione, necessaria, verrà eseguita dall’ente competente”.

Non ci sono immagini in questa galleria.

Il progetto finito in un cassetto

Fin qui la dichiarazioni di Nadia Rosa. Rimane da ricordare che in passato proprio il ponte di Oleggio era stato oggetto di un intenso dibattito istituzionale e tecnico: si trattava di realizzarne uno nuovo nella stessa zona. C’era anche il progetto. Poi, come spesso accade nel nostro Paese, non se n’è più parlato. Fino ad ora, ma soltanto in scia a una tragedia. Sta a vedere che qualcuno ora tirerà fuori dal cassetto quel vecchio progetto.

Ponte oleggio lonate – MALPENSA24