SìAmo Solbiate: “Sindaco scorretto in campagna elettorale”. E’ scontro

mazzetti battiston prefetto solbiate
Elena Mazzetti

SOLBIATE ARNO – S’infiamma la campagna elettorale per le amministrative del 26 maggio. A dare fuoco alle polveri una lettera/denuncia della lista SìAmo Solbiate che candida a sindaco Elena Mazzetti. Missiva indirizzata al prefetto di Varese, Enrico Ricci, nella quale si contesta il comportamento istituzionale del primo cittadino uscente Oreste Battiston che, secondo i firmatari della lettera, abuserebbe del suo ruolo per autopromuoversi, egli assieme alla sua maggioranza, in vista delle urne. Insomma, è polemica.

Lettera al prefetto

Ecco quanto scrivono alla massima auorità della provincia gli esponenti di SìAmo Solbiate: “Questa mattina (lunedì 6 maggio, ndr) è stata presentata presso la Prefettura di Varese una richiesta di intervento urgente da parte del Prefetto per valutare la regolarità dello svolgimento della campagna elettorale di Solbiate Arno in vista delle elezioni amministrative del 26 maggio p.v..Negli ultimi giorni si è assistito a una serie di eventi promossi dall’Amministrazione Comunale durante i quali il Sindaco Oreste Battiston in veste istituzionale, ha promosso la sua figura e quella dell’attuale maggioranza.
A partire dal Battesimo civico dei neo-maggiorenni, celebrazione che si ripete annualmente, svolta in concomitanza con la Festa della Repubblica Italiana, il 2 giugno, e quest’anno è stata anticipata al 1° maggio.
Anche l’inaugurazione della nuova Area Sport ha visto protagonista il Sindaco Battiston il quale durante il suo intervento non ha lesinato di lodare quanto è stato realizzato e quanto verrà fatto”.

Chiamata in causa anche l’Agcom

Fin qui l’esposto a Villa Recalcati. Dal canto suo, a margine dell’intervento epistolare, Elena Mazzetti dichiara: “Utilizzare eventi istituzionali per scopi propagandistici ed elettorali va contro le leggi di pari accesso alla comunicazione e promozione elettorale. Abbiamo ritenuto opportuno scrivere al Prefetto per tutelare la campagna elettorale da vizi di forma e tutelare tutti coloro che partecipano alla campagna elettorale. In attesa di una determinazione da parte del Prefetto di Varese, coinvolgeremo l’Agcom per valutare se nella comunicazione istituzionale del Sindaco vi siano elementi perseguibili legalmente.”

mazzetti battiston prefetto solbiate – MALPENSA24