Il medico pianista del Circolo di Varese diventa un caso nazionale

varese circolo medico pianista

VARESE – La sua versione di Don’t stop me now, classico intramontabile dei Queen, ha fatto il giro del mondo. Le immagini di Christian Mongiardi, 38 anni, medico internista all’ospedale di Circolo di Varese, che si è offerto volontario per entrare a far parte della squadra di sanitari che combattono ogni giorno contro il Coronavirus, sono entrate nelle case di tutti gli italiani. Il TG1 ieri, domenica 29 marzo, gli ha dedicato un ampio servizio, sottolineando come Mongiardi «Non sia un solista – spiegano i giornalisti Rai – Ha voluto che nel servizio mostrassimo tutta la squadra impegnata al Circolo nella cura dei malati Covid».

Un miracolo che fiorisce ogni giorno

📸 Un medico della Medicina ad Alta Intensità dell'Ospedale di Circolo alla fine del suo turno.🎼"Don't stop we now!"🎶🎹🎹Proprio così: non fermiamoci!#asstsettelaghinonsiferma#fermiamoloinsieme

Pubblicato da Asst dei Sette Laghi su Sabato 28 marzo 2020

«La musica come mezzo per dare entusiasmo – ha spiegato il medico al TG1 – Per mettere benzina nel motore, per dare quell’energia che poi noi restituiamo a chi è in cura. Va trovato il miracolo che ogni giorno fiorisce tra questi letti. I pazienti che migliorano grazie alle cure integrate che gli vengono praticate». Mongiardi era in cerca di un panino in un breve momento di pausa quando ha trovato il pianoforte. Al quale si è seduto iniziando a suonare. Si è fatto avanti offrendosi volontario, sapendo di dover rinunciare per un periodo al conforto della famiglia, agli abbracci della moglie e delle figlie. Ha trovato conforto nella musica. 

varese circolo medico pianista – MALPENSA24