Varese, boom di richieste per Superbonus 110%. Comune potenzia il servizio

varese comune superbonus 110

VARESE – E’ boom di richieste per il Superbonus del 110% a Varese, ed ecco allora che Palazzo Estense potenzia il servizio con digitalizzazione, un nuovo punto visione e uno sportello dedicato per le informazioni.

Burocrazia semplificata

In un solo anno sono triplicate le richieste di accesso agli atti, e il 70% è appunto relativo all’ecobonus. Per questo motivo Varese si prepara a recepire al meglio il decreto legge sulle semplificazioni che il governo ha annunciato di attuare a maggio. Il documento conterrà anche la proroga del Superbonus 110% al 2023 e importanti semplificazioni burocratiche sulle pratiche per l’accesso alla detrazione edilizia.

Per questo motivo il Comune predispone tutto per agevolare al meglio e velocizzare l’effettiva fruizione dell’ecobounus da parte di cittadini e imprese, attraverso servizi digitali sempre più veloci, implementando i punti di accesso a documenti e fascicoli edilizi e predisponendo un punto dedicato per dare informazioni.

La soluzione digitale

In particolare, per consentire una rapida evasione delle richieste, il Comune potenzia il servizio, velocizzando le pratiche digitali, con il portale Cportal, utilizzabile sia dai tecnici e sia dai privati che accedono tramite spid, con tempi massimi di evasione di sei giorni. Mentre per la documentazione storica, archivistica e presente esclusivamente in forma cartacea, sono invece ampliati gli orari per il punto di visione in via XV aprile, con accesso sia il mattino sia il pomeriggio.

Non solo, è aperto al pubblico anche un secondo punto di visione, sempre previo appuntamento, presso gli uffici di Villa Baragiola. In questo modo sarà possibile velocizzare le crescenti pratiche che non sono disponibili nell’archivio digitale, con una media di evasione che va dai venti ai trentacinque giorni per i fascicoli storici più datati.

Sportello informativo

Inoltre a partire dal 18 febbraio 2021 è stato riattivato lo Sportello informativo per il Superbonus110%, al momento in modalità online a causa delle restrizioni dovute all’emergenza, con un esperto dedicato per rispondere sui temi dell’efficientamento energetico e sui requisiti necessari per accedere agli incentivi, grazie all’attivazione di un’email apposita sportellobonuns@comune.varese.it. Dalla riattivazione ad oggi sono 45 le domande pervenute.

Il potenziamento del servizio con questi interventi dimostra la sua piena utilità, dato che nel giro un anno, le richieste da parte di privati e tecnici per l’accesso agli atti edilizi sono più che triplicate: passando dalle circa 200 nel periodo compreso tra gennaio e fine aprile del 2020 a oltre 640 registrate nello stesso periodo del 2021, di cui oltre il 70% relative al Superbonus 110%.

Aiuto concreto ai varesini

«L’annuncio di proroga dell’ecobonus e delle semplificazioni burocratiche – dichiara il sindaco Davide Galimberti – è un’ottima notizia. Come Comune ci siamo mobilitati per favorire il più possibile chi ne voglia usufruire, potenziando i servizi online e quelli di consultazione, oltre alla creazione di un punto informativo dedicato per dare informazioni adeguate ai cittadini sui requisiti per accedere agli incentivi. Questo è un modo concreto di agevolare cittadini e imprese per un rilancio del tessuto sociale ed economico della città».

varese comune superbonus 110 – MALPENSA24