Busto, pugni e bottigliate dopo l’incidente: due fratelli in ospedale

Aggredisce poliziotti arrestato Busto polizia

BUSTO ARSIZIO – Bottigliate dopo l’incidente stradale: due fratelli finiscono in ospedale. Il fatto è bizzarro ed è avvenuto poco prima delle 9 di oggi, giovedì primo novembre, a Busto Arsizio in corso Sempione. I protagonisti della vicenda sono tre: un giovane brasiliano e due fratelli di 23 e 32 anni residenti a Mozzate. Tutti i protagonisti del fatto sono soggetti note alle forze di polizia. Tutti e tre, nonostante l’ora piuttosto insolita per una cosa simile, erano completamente ubriachi.

Botte tra fratelli

Stando a quanto accertato dagli agenti delle Volanti del commissariato di Busto Arsizio i tre stavano viaggiando sulla stessa auto. Il brasiliano al volante, i due fratelli in qualità di passeggeri. Lungo il Sempione, per cause ancora tutte da accertare ma che potrebbero avere qualcosa a che fare con l’euforia alcolica del brasiliano unita alla scivolosità dell’asfalto, l’automobilista perde il controllo della macchina. Fa praticamente tutto da solo e la vettura va a sbattere con contro il marciapiede che costeggia quel tratto della strada. L’impatto è piuttosto violento, tanto che entrambi gli pneumatici anteriori della macchina cedono. I tre, in compenso e per fortuna, escono illesi dall’incidente. La vicenda si sarebbe anche potuta chiudere lì. Ma le cose sono andate diversamente.

L’autista denunciato perchè ubriaco al volante

Perchè se il brasiliano è rimasto calmo, i due fratelli, per ragioni che probabilmente resteranno ignote per sempre, hanno dato in escandescenza iniziando a litigare violentemente tra loro. Grida e insulti prima, poi pugni e calci sotto gli occhi allibiti dei passanti. Non paghi del pestaggio a mani nude i due fratelli hanno notato a pochi passi da loro una campana per la raccolta del vetro. Afferrati i cocci di due bottiglie rotte i due, come Caino e Abele, hanno iniziato a prendersi a bottigliate. Sul posto nel frattempo sono arrivati gli uomini della polizia di Stato che hanno bloccato i due fratelli. Entrambi sono stati trasportati in ospedale a causa dei tagli che si erano inferti reciprocamente. Le ferite sono di lieve entità. Entrambi rischiano una denuncia per lesioni aggravate dall’utilizzo della bottiglia. Il brasiliano, rimasto quieto, viste le condizioni è stato sottoposto a alcoltest e denunciato per guida in stato di ebbrezza.

busto biottigliate ospedale – MALPENSA24