Busto, zona disco alle Nord. I pendolari: «Eliminatela nei giorni di mercato»

busto disco orario stazione

BUSTO ARSIZIO – «Il Comune ha riempito di zone disco i parcheggi intorno alla stazione. La scelta è infelice perché la zona non comprende negozi o supermercati ed è frequentata per lo più da pendolari . Molto male anche notare che i parcheggi per i pendolari, quelli risparmiati dal disco orario di via Marco Polo e via Monti, sono pieni di macchine di residenti per i quali il comune concede gratuitamente ed a vita un posto auto. Un caro saluto». Il post comparso sulla pagina Facebook del Comitato Pendolari Trenord di Busto Arsizio ha sollevato, ovviamente, parecchio malumore.

Nessuna comunicazione dal Comune

«Il problema c’è ed è oggettivo – spiegano i portavoce del Comitato – Tra l’altro la scelta di mettere a disco orario, impossibile da rispettare per un pendolare per ragioni ovvie, non è stata in alcun modo comunicata. Dalla sera alla mattina abbiamo trovato il provvedimento. Senza che fosse in alcun modo pubblicizzato e, qualcuno, si è già ritrovato con la multa sul vetro dell’auto. Noi siamo sempre stati disponibili al dialogo e al confronto. Ci saremmo aspettati un minimo di attenzione e soprattutto di informazione in più da parte del Comune». Il Comitato, che non ha mai voluto alzare i toni del confronto, ha messo sul piatto una proposta: «Eliminare la zona disco orario su via Monti e via Foscolo nei giorni di giovedì e sabato – spiegano i pendolari – Giorni di mercato durante i quali, è lampante, il posteggio di piazza mercato è inutilizzabile. Ci siamo confrontanti con l’assessore Massimo Rogora: la possibilità di sospendere il provvedimento nei giorni di giovedì e sabato andrà in discussione mercoledì. Ci appelliamo al buonsenso». I portavoce del Comitato precisano che si tratterebbe «Tuttavia di una soluzione tampone che non risolve il problema. Ottimo il progetto della messa in funzione di un nuovo autosilo in zona – aggiungono i pendolari – Tuttavia non è un progetto realizzabile dalla sera alla mattina. Vorremmo comprenderne i tempi, perché la situazione è critica. Purtroppo il problema dei parcheggi in zona c’è. Non vogliamo fare nessuna guerra tra poveri con i residenti. Tuttavia constatiamo che lungo buona parte di via Monti non ci sono nè abitazioni nè attività commerciali. Quella zona potrebbe essere esentata dal disco orario. I pendolari esistono, ci sono. E’ un fatto. O si sposta la stazione da quella zona, oppure si trova una soluzione reale perché da lì partono i treni».

busto dico orario stazione – MALPENSA24