Busto si ferma per la Tre Valli Varesine di handbike. Al via cento atleti paralimpici

BUSTO ARSIZIO – Saranno più di 100 gli atleti paralimpici al via della prima edizione della Tre Valli Varesine Handbike in programma sabato 22 giugno su un anello di 4,5 chilometri ricavato nel pieno centro cittadino. Le strade interessate saranno chiuse a partire dalle 14.45. Saranno presenti alla manifestazione alcuni dei più grandi atleti del movimento paraciclistico italiano: la campionessa del mondo e campionessa europea handbike Roberta Amedeo, il campione del mondo handbike Mirko Testa, il campione italiano handbike Alessandro D’Onofrio, e ancora Vito Lascaro, maglia rosa al Giro d’Italia 2023 e il presidente di Polha Varese handbike Marco Re Calegari.

La corsa

La Tre Valli Varesine Handbike è una manifestazione paraciclistica organizzata, in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale, dalla società ciclistica Alfredo Binda, realtà sportiva del territorio che promuove la corsa classica per professionisti e la Tre Valli Varesine Women’s Race che da qualche anno prendono il via a Busto Arsizio. In questo caso Busto non sarà solo il punto di partenza della competizione, ma farà da sfondo alla gara, che assegnerà il Trofeo Comune di Busto Arsizio – Gran Premio e-work, nell’ambito della gara nazionale “prova coppa Italia 2024”, categorie handbike, tricicli e under 14.

Il circuito

Appuntamento per la prima partenza alle 15.30 dal Museo del Tessile. Al via oltre 100 atleti paralimpici dalla categoria under 14 in poi che si sfideranno su un percorso di 4,5 km, ad anello, che interesserà le vie e piazze Volta, Zappellini, Cristoforo Colombo, F.lli d’Italia, Garibaldi, Crespi, Trento e Trieste, Mazzini, Dante Alighieri, Plebiscito, dei Mille, Magenta, Pellico, Rimembranze, Assisi, Manzoni e San Michele. Il villaggio dove si svolgeranno tutte le attività della gara e le premiazioni sarà allestito nel Giardino Quadrato del Museo del Tessile. Il programma prevede il ritrovo e la consegna dei numeri dorsali alle 13, la prova del percorso dalle 14.45 e le partenze delle due gare alle 15.30 (categorie MH3, MH4, MH5, OPEN, UNDER 14) e alle 17 (categorie MH1, MH2, HW TUTTE, TRICICLI M/F). Alle 19 le premiazioni nel Giardino Quadrato.

Le modifiche alla viabilità

In occasione della manifestazione sono istituiti i seguenti provvedimenti viabilistici per tutti i veicoli il giorno 22 giugno 2024 nella fascia oraria dalle 11 alle 19 il divieto di transito e divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati dei tratti di strada interessati dal transito della gara ed in particolare nelle seguenti vie e piazze: Galvani, Zappellini, F.lli d’Italia, Assisi, Palestro (tratto da via Assisi a p.zza Manzoni), Manzoni (da Palestro a Confalonieri), Mille, Trento Trieste, Mazzini (tratto da via Foscolo a via Dante) e Dante nella fascia oraria dalle ore 12 alle ore 19, con le conseguenti direzioni obbligatorie; il divieto di sosta con rimozione forzata eccetto autorizzati (ammiraglie al seguito delle corse) in via Galvani e nell’area di sosta posta all’intersezione Isonzo/Galvani, nella fascia dalle 8 alle 20; la sospensione della circolazione stradale nella fascia oraria dalle 12.30 alle 19, lungo i tratti di strada interessati dalla gara di cui all’oggetto e più precisamente nelle seguenti piazze, vie e viali: Volta c/o Museo del Tessile (ritrovo/partenza) – Colombo – Zappellini F.lli d’Italia – Garibaldi – Crespi – Trento Trieste – Mazzini (da Foscolo a Dante) – Dante ( da Mazzini a Mille) – Plebiscito – Mille – Magenta (da Mille a Pellico) – Pellico – Rimembranze (da Pellico a Assisi) – Assisi – Palestro (da Assisi a Manzoni) – Manzoni (da Palestro a San Michele) – San Michele – Volta per due giri e per la durata strettamente necessaria allo svolgimento della gara; l’obbligo per tutti i veicoli provenienti da aree o strade che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza; il divieto di attraversamento del percorso anche per i pedoni durante il transito dei concorrenti. Per partecipare all’evento e per raggiungere il centro si consiglia di utilizzare i parcheggi di via Alberto da Giussano e via Monti accedendo dal viale Duca D’Aosta/Cadorna.

A Busto si correrà la Tre Valli Varesine di handbike. «Pedalate di speranza»

busto arsizio tre valli handbike – MALPENSA24