Busto, rotonda della coop: è iniziato il taglio dei tigli in viale Duca d’Aosta

coop busto rotonda

BUSTO ARSIZIO – E’ iniziato qualche ora fa il taglio dei tigli all’incrocio di Busto tra viale Duca d’Aosta e via Mameli. Gli addetti ai lavori sono arrivati ieri sera. Non era ancora buio e i primi mezzi hanno colto di sorpresa il fronte contrario alla rotatoria. In quel momento non c’era nessuno dei manifestanti a presidiare la zona. L’incrocio e i lavori di potatura sono stati presidiati da tre pattuglie delle forze dell’ordine: una della polizia, una dei carabinieri e una della polizia locale.

Tutti pensavano che la notte del taglio sarebbe stata quella odierna, di mercoledì 27 giugno. Invece camion, cestelli, e motoseghe sono entrate in azioni ieri. Il primo a rendersi conto che le operazioni al cantiere erano in corso è stato Audio Porfidio, il quale era arrivato sul posto per pianificare una nuova incursione di protesta. Proprio in quel momento però gli operatori stavano predisponendo i mezzi per iniziare a tagliare.

Il tam tam che di lì a breve le motoseghe sarebbero entrate in azione  è stato rapido. In pochi minuti le persone che l’altra sera hanno dato vita al presidio si sono di nuovo radunate all’incrocio del viale della Gloria. C’era anche Andrea Barcucci di Legambiente. L’esponente ambientalista ha più volte tentato di salire su uno dei tigli per protesta. Tanti i cittadini che sono passati di lì più per curiosare che per protestare, e vedere per l’ultima volta il viale con la lunga e ininterrotta alberatura. Da oggi, infatti, tutto avrà già un altro volto.

Non ci sono immagini in questa galleria.

 

coop busto rotonda- MALPENSA24