Presunto stupro a Las Vegas: Cr7 prosciolto

incornata cristiano ronaldo

Non ci fu nessuno stupro. Cristiano Ronaldo è stato prosciolto dalle pesanti accuse di violenza sessuale ai danni della ex modella del Nevada, Kathryn Mayorga. Le autorità di Las Vegas hanno fatto cadere ogni accusa rispetto alle presunte responsabilità di Cr7 per i fatti del 2009. Ha avuto ragione lui che fin dal primo istante aveva rigettato ogni addebito: “Nego fermamente. Lo stupro – aveva detto – è un crimine abominevole, contrario a tutto ciò in cui credo. Mi rifiuto di alimentare lo spettacolo mediatico creato da persone che cercano pubblicità a mie spese”. La giustizia del Nevada gli ha riconosciuto le ragioni.
La notizia è stata resa nota dalla procura di Las Vegas, che in un comunicato ha parlato di “mancanza di prove certe sulla base delle informazioni fin qui ricevute per documentare uno stupro oltre ogni ragionevole dubbio”. In sostanza secondo la Procura non ci sono elementi sufficienti per aprire un processo penale a suo carico. La Procura non è certa, dagli elementi raccolti, che non ci sia stata consensualita’ nel rapporto sessuale come invece ha asserito in denuncia dalla ex modella. Questo non vuol dire, comunque, dover criminalizzare la modella alla quale non è stato contestato alcun tipo di reato, a partire dalla calunnia. Prosciogliere uno non vuol dire automaticamente che l’altra parte sia autrice di calunnia. Sempre bene tenerlo in mente.

Cr7 stupro lasvegas Malpensa24