Giornata dedicata ai nuovi cittadini italiani dal Comune di Cerro Maggiore

cerromaggiore stranieri cittadinanza giornata

CERRO MAGGIORE – «Per la prima volta ho voluto istituire una giornata per conferire la cittadinanza italiana a tanti ragazzi e ragazze, uomini e donne, che hanno fatto un vero e importante percorso, all’interno della nostra comunità». Così il sindaco di Cerro Maggiore, Nuccia Berra, sulla giornata di ieri, sabato 29 giugno, in municipio (nella foto, un momento della giornata).

Berra: «Inclusione ma anche responsabilità»

«L’integrazione – riprende Berra – parte da qui, da gesti importanti e concreti, piccoli o grandi che siano, fondamentali da fare. A tutti loro ho consegnato una Costituzione commentata, perché la nostra Carta è basata e costruita su princìpi di libertà; e in momenti come questo, dove le guerre, l’odio e la sofferenza sono le immagini che vediamo di più in tv, non possiamo dimenticarcelo. Ottenere la cittadinanza italiana deve essere un gesto consapevole di inclusione ma anche di responsabilità verso una nazione che ha storia, tradizioni, usi e costumi, regole da rispettare. Per questo mi piacerebbe che anche ai nostri giovani venisse trasmesso il senso di italianità. Oggi – conclude il sindaco – questi numerosi concittadini entrano nella famiglia italiana che cresce ancora di più».

Incendio al Chiostro solidale di Cerro per un incenso. Sul posto 6 mezzi dei Vvf

cerromaggiore stranieri cittadinanza giornata – MALPENSA24