Tornano gli “spaccavetri” in valle Olona: colpi a Gorla e Marnate

gorla marnate furti

VALLE OLONA – Tornano gli “spaccavetri”: furti messi a segno a Gorla Minore e Marnate. Dopo un periodo di calma relativa (il picco di questo genere di incursioni era stato registrato a novembre con colpi messi a segno in valle Olona e a Lonate Pozzolo) due blitz in meno di 72 ore.

Rubata persino la borsa con la spesa

Il primo colpo è stato messo a segno a Gorla Minore nella zona della piscina. Solito copione: auto posteggiata per una manciata di minuti, giusto il tempo di una commissione, e al ritorno l’amara sorpresa. Qualcuno aveva spaccato uno dei finestri della macchina e rubato la borsa con portafoglio e portadocumenti lasciata nell’abitacolo. Scena identica è quella avvenuta due giorni dopo a Marnate, in zona cimitero. Qui è stata rubata la borsa contenente la spesa fatta al supermercato. Un istante, la proprietaria della macchina si era fermata per rendere omaggio ai cari scomparsi prima di rincasare, e il colpo è stato messo a segno. La donna, tra l’altro, aveva depositato la busta contenente generi alimentari e per l’igiene personale dietro al sedile del guidatore sul fondo della macchina. Vetro sfondato, portiera aperta, e spesa rubata.

A Legnano il fenomeno è una vera piaga

In valle Olona le zone cimiteriali erano già state prese di mira, tanto che in alcuni comuni sono comparsi cartelli che avvertivano di non lasciare nulla in macchina, nemmeno per una manciata di secondi. A Legnano, da mesi, colpi simili imperversano in tutta la città. Il caso legnanese sarebbe, però, leggermente diverso. Le macchine sono state vandalizzate anche quando non c’era niente da rubare.

gorla marnate furti – MALPENSA24