Opera Rock, un Halloween a Jerago tra film dell’orrore e cowboy

halloween horror band

JERAGO CON ORAGO – Non c’è momento migliore di Halloween per un immaginario che nasce dai film dell’orrore. All’Opera Rock, mercoledì 31 ottobre alle 22.30, la miscela di hard rock e punk offerta dai Killerfreaks, a cui farà compagnia il gothic metal dei Blut, stupirà il pubblico con teschi, scheletri, manichini mutilati e altri effetti a tinte forti. Il locale di Jerago sarà aperto anche il primo novembre, serata in cui si potrà calcare la pista con cappello e stivali di cowboy per il country di Half Blood e dj Andrea dei Jack & Jack.

Trucco pesante e teste mozzate

I Killerfreaks, band varesina dall’immaginario ispirato ad Alice Cooper, sono attivi da quindici anni e hanno pubblicato i dischi “Flesh, blood and rot’n’roll” e “A load of rott’n’roll”. Dal vivo il gruppo propone show dalla spiccata teatralità, in cui i componenti si presentano con volti coperti da un pesante make up e utilizzano materiali scenici come arti finti e teste mozzate. Nei testi ricorrono film come “Venerdì 13”, “Nightmare” o, in brani come “Horns up & videotapes” e “Lycanthropia”, anche il “Voglia di vincere” di Michael J. Fox. Mefisto, fondatore e frontman, ha così descritto la formazione: «Prendi dei suoni potenti, aggiungi dei testi horror, un carico di spensieratezza, ironia e cattiveria, il tutto capace di regalarti un ora e mezza di intrattenimento, energia e totale distrazione dal nervoso accumulato nel corso della settimana. Noi siamo questo».

Ai confini tra campagna e asfalto urbano

Gli Half Blood sono nati nel 2013 dall’idea di Alexander De Cunto di unire il calore e le melodie della musica country all’energia dell’ hard rock. Il gruppo prende il proprio nome, “mezzo sangue”, «proprio da qui, ai confini tra campagna e asfalto urbano, dove il profumo della terra appena arata si confonde con quello dei pneumatici delle bande di motociclisti». Le canzoni proposte dal vivo partono da Travis Tritt e Toby Keith, passando da Brad Paysley per una tappa in Texas con Pat Green e Aaron Watson. Dai grandi classici di John Denver, Eagles e Lynyrd Skynyrd si arriva, strizzando l’occhio ai Bon Jovi, agli inediti firmati Half Blood come “Love Mud”, singolo dal nuovo album “Run to nowhere”.

halloween horror band – MALPENSA24