Il generale Figliuolo visita l’hub vaccinale di Malpensafiere: «Un esempio»

BUSTO ARSIZIO – «Il buon andamento della campagna vaccinale in Lombardia influenzerà gran parte del buon andamento della campagna nazionale». Il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario all’emergenza Covid, definisce l’hub delle vaccinazioni di Malpensa Fiere «un esempio di buona pratica, grazie alla sinergia tra Camera di Commercio e sanità locale», nel corso della sua visita, questa mattina 31 marzo, all’apertura del centro che a regime arriverà ad effettuare 6000 somministrazioni al giorno. Insieme al generale, era presente anche il capo del dipartimento di Protezione Civile Fabrizio Curcio: «Ringrazio i volontari, 500 attivati ogni giorno solo in Lombardia».

Il blitz

Una visita “blindata”: il generale, accompagnato dal consulente di Regione Lombardia Guido Bertolaso, è arrivato alle 9.30 e, dopo una rapida visita all’hub  e un summit con i rappresentanti istituzionali, ha rilasciato una dichiarazione alla stampa schierata, prima di ripartire per Milano, dove visiterà i centri di Trenno e della Fiera e incontrerà il governatore Attilio Fontana e l’assessore al welfare Letizia Moratti. Ad accogliere il generale c’erano, tra gli altri, il presidente della Camera di Commercio di Varese (ente proprietario di Malpensafiere) Fabio Lunghi, il prefetto di Varese Dario Caputo, il direttore generale dell’Asst Valle Olona Eugenio Porfido, il sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli. «Sono soddisfatto» ha affermato il commissario al termine del sopralluogo. Sono 10 le postazioni vaccinali attivate in questa prima fase, con 1200 prenotazioni per la sessione odierna (più 400 seconde dosi “ereditate” dal centro vaccinale dell’ospedale di Busto Arsizio, che si è trasferito qui). Priorità agli over 80, per poter esaurire la coda delle prenotazioni in 10 giorni, poi dal 12 aprile si inizierà con la fascia 75-79 anni.

«Grandi potenzialità»

«Un centro che può anche triplicare le potenzialità in funzione dell’arrivo delle dosi»: così il generale Figliuolo ha messo in risalto il ruolo dell’hub vaccinale di Busto Arsizio. «Se ci saranno problemi, miglioreremo. Ma da domani i sistemi informativi prenderanno una nuova luce grazie al sistema di Poste e sono confidente che si farà ancora meglio». Insomma, una partenza del nuovo hub “benedetta” dal commissario nazionale, che può essere di buon auspicio anche per ridare slancio alla campagna nazionale. Per Regione Lombardia era presente anche l’assessore alla protezione civile Pietro Foroni: «Busto è tra le migliori eccellenze tra i vari centri. Per la posizione e le dimensioni».

busto arsizio malpensafiere figliuolo – MALPENSA24