Manutenzione del verde pubblico a Busto: l’assessore Laura Rogora “apre” ai privati

laura rogora busto assessore verde

BUSTO ARSIZIO – Più attenzione all’importante patrimonio arboreo della città e maggior coinvolgimento dei privati nella cura e tutela di parchi e spazi naturali cittadini. Ecco la “linea verde” fissata dal neo assessore Laura Rogora, la quale affida a un post su Facebook quale sarà la rotta che caratterizzerà il suo mandato. Non un appello, ma un auspicio, che subito viene colto da Legambiente di Busto Arsizio. L’associazione del Cigno verde, infatti, ha scritto una lettera aperta indirizzata proprio a Laura Rogora in cui conferma la propria disponibilità a proseguire la collaborazione come fatto con Paola Magugliani.

Rotta green

«E’ presto per fare un elenco degli interventi e dei temi prioritari. Prima voglio prendere visione di quanto fatto, di ciò che è stato avviato da chi mi ha preceduto, poi potrò essere più precisa», si legge nel post di Laura Rogora, la quale si inserisce così nel dibattito estivo sulla manutenzione delle aree verdi cittadine. Che poi aggiunge: «Posso dire che, come ho scritto al sindaco Emanuele Antonelli per ringraziarlo per la fiducia e l’opportunità che mi ha concesso, ritengo assolutamente necessaria una particolare attenzione alla manutenzione delle alberature e delle essenze, alla loro valorizzazione e messa in sicurezza. Vorrei provare a coinvolgere maggiormente i quartieri, cito ad esempio Beata Giuliana e Sant’Anna, i più colpiti dalle conseguenze dei nubifragi estivi».

La mano dei privati

«In futuro non mi dispiacerebbe che anche i privati che hanno voglia di impegnarsi facciano la loro parte – spiega Rogora – mi piacerebbe mettere in moto meccanismi virtuosi in cui l’amministrazione, con Agesp, faccia la sua parte, ma anche associazioni e privati possano dimostrare concretamente la loro sensibilità green. Partirò dal tavolo di coordinamento per il verde già istituito, mi metterò a disposizione e in ascolto e sono certa che dal dialogo non potranno che scaturire soluzioni che possano affrontare anche situazioni difficili. Il verde è una vera ricchezza, dobbiamo amarlo e valorizzarlo di più».

La disponibilità del Cigno verde

E a poche ore dalla ratifica dell’incarico da assessore sulla scrivania di Laura Rogora è arrivata anche la lettera del presidente di Legambiente di Busto Paola Gandini.

Nel formulare le più vive congratulazioni per la recentissima nomina in seno alla Giunta Comunale con delega al verde pubblico, all’ambiente e all’ecologia, intendiamo, rinnovare la nostra disponibilità a collaborare con Lei, come già abbiamo fatto con chi l’ha preceduta, per ciò che riguarda il verde pubblico e la conservazione dell’ambiente che, nell’emergenza dei cambiamenti climatici in atto, comportano conseguenze anche per la salute dei cittadini.

Consideriamo quindi fondamentale il coinvolgimento attivo della cittadinanza nella gestione e nella valorizzazione del patrimonio arboreo di Busto Arsizio e nelle scelte che incidono sugli abituali comportamenti quotidiani con effetti negativi sull’ambiente (per es eliminazione della plastica usa e getta).

Abbiamo già avuto modo di esprimere alcune osservazioni e proposte nell’ambito del tavolo di concertazione tecnica per il verde pubblico istituito dall’assessore Paola Magugliani; ci auguriamo quindi di poter continuare a mettere a disposizione il nostro impegno e le competenze professionali che sono presenti nella nostra associazione per raggiungere questi importanti obiettivi comuni.

manutenzione verde pubblico privati – MALPENSA24