Per Marnate: Marco Scazzosi pronto a fare l’assessore di Roberto Pozzoli

lega cinque stelle marnate

MARNATE – Non è stato semplice per nessuno delle tre liste in corsa, ma alla fine il quadro politico del paese in vista delle prossime amministrative è ora definito. Roberto Pozzoli Per Marnate, Elisabetta Galli per Qui per esserci e Fernando Morandi di Vivi Marnate sono i tre candidati sindaco che si contenderanno la fascia tricolore di Marco Scazzosi.

Non sindaco, ma assessore

Marco Scazzosi avrebbe dovuto giocarsi il secondo mandato alla guida di Per Marnate, che può essere battezzata la “lista dei sindaci”, in quanto ha quali ispiratori gli ex primi cittadini Carlo Chierichetti e Celestino Cerana. Ma la candidatura della cognata per una lista avversaria ha convinto Scazzosi al passo indietro. Al suo posto ci sarà Roberto Pozzoli. Scazzosi però non resterà fuori dai giochi, nel senso che lui stesso aveva fatto sapere di voler continuare a dare il proprio contributo alla comunità. E si dice, infatti, che qualora vincesse Pozzoli, l’attuale sindaco sarà uno dei suoi assessori. Esterno, poiché non sarà in lista.

La candidatura che ha scompaginato

La candidatura che più ha fatto scalpore è stata certamente quella di Elisabetta Galli, cognata del sindaco uscente Marco Scazzosi, ma anche nipote di Gian Mario Galli, già sindaco di Marnate. La carta Galli è stata giocata a sorpresa da un gruppo di civici vicini alla parrocchia e dalla Lega, che dopo aver rotto con l’amministrazione uscente hanno lavorato per mettere in pista una lista. Anzi, in paese dicono un listone. Che avrebbe dovuto avere come alleati anche esponenti del Movimento Cinque Stelle e del Partito democratico. Ma che, con il passare dei giorni, dicono le indiscrezioni, si sono sfilati. Tanto che a Marnate, ufficialmente, i pentastellati non scenderanno in campo. E qualora lo faranno sarà da “liberi cittadini” senza simboli. Anche  il centrosinistra ha preso altre vie. E il motivo “dell’ognuno per la sua strada” pare sia stato dettato dall’impossibilità di trovare una quadra tra le diverse anime.

Morandi ci riprova

Quel che è certo è che la candidatura della Galli ha agitato le acque della politica marnatese. Il cui quadro è rimasto a lungo fluido. Tanto che le sorprese non mancheranno. Solo l’altro giorno si è definitivamente composto quindi l’intero panorama con l’ufficializzazione della presenza di una terza compagine: Vivi Marnate che avrà Fernando Morandi candidato sindaco. Gruppo civico, di area centrosinistra «ma non solo – dicono gli esponenti, i quali sottolineano – nella nostra squadra le tessere di partito rimangono nel cassetto. Siamo cittadini di Marnate senza alcuna pressione o sponsorizzazione di partiti. Anzi forse gli unici davvero civici». Vivi Marnate, che viene anche definita la “lista dei dottori”, poiché nel gruppo ci sono ben quattro medici, ha radici ben precise, quelle di Insieme per rinnovare, che già cinque anni fa aveva candidato proprio Morandi.

marnate scazzosi assessore pozzoli – MALPENSA24