Arriva un fronte nuvoloso, Nord con cielo coperto ma senza pioggia

nuvole cielo coperto

L’arrivo di un debole fronte nuvoloso da ovest porta venerdì cielo coperto su tutta la Lombardia, ma senza fenomeni associati. Sabato le nubi lasceranno spazio a un cielo sereno per ripresentarsi in serata e domenica, sempre in un contesto generalmente asciutto. Il Nord Italia verrà a trovarsi fra l’anticiclone delle Azzorre, che tenterà di invadere il Mediterraneo, e correnti atlantiche più umide con perturbazioni che interesseranno l’Europa centrale. Durante la notte si potrà formare nebbia nelle aree di media e bassa pianura. L’analisi di Maurizio Signani del Centro Meteorologico Lombardo.

Analisi Generale

L’arrivo di un debole fronte nuvoloso da ovest determina venerdì cieli molto nuvolosi o coperti su tutta la Lombardia, ma senza fenomeni associati. La nuvolosità andrà tuttavia ben presto diradandosi già sabato, per poi ripresentarsi in serata e domenica, ma sempre in un contesto generalmente asciutto. Avverrà perché il Nord Italia verrà a trovarsi nell’area di confluenza fra l’anticiclone delle Azzorre, che tenterà di invadere il Mediterraneo, e correnti atlantiche più umide, trasportatrici di diversi fronti perturbati che interesseranno l’Europa centrale. Sarà possibile durante la notte la formazione di nebbie nelle aree di media e bassa pianura.

Venerdì 30 novembre

Tempo Previsto: Il tempo subirà un peggioramento con cieli che si presenteranno molto nuvolosi, o coperti ovunque sin dal mattino e per l’intera giornata, ma senza fenomeni attesi se non per qualche sporadica pioviggine in serata nell’Oltrepò Pavese e del debole nevischio possibile sulle Alpi Retiche di confine.

Temperature: Temperature minime stabili generalmente comprese fra gli 0 ed i 4°C in pianura, massime in nuova ma lieve diminuzione attorno ai 4 e 7°C, con locali punte inferiori solo sul Pavese. Zero termico attorno ai 1400 e 1600 metri di quota durante le ore centrali della giornata sulle Alpi, in calo sino a 800 e 1000 metri di quota sui rilievi prealpini.

Venti: Deboli di direzione variabile o a tratti assenti in pianura, sempre deboli sudoccidentali in quota, con la tendenza a divenire settentrionali in serata.

Sabato 1 dicembre

Tempo Previsto: Tempo in miglioramento su tutta la regione con cieli sereni o poco nuvolosi ovunque sin dal mattino, eccetto per la possibile formazione di nebbie nelle aree di media e bassa pianura specialmente centro-occidentali, localmente anche persistenti. La nuvolosità tuttavia andrà aumentando ovunque dalla serata, con cieli che diverranno di nuovo molto nuvolosi o coperti per l’arrivo di un nuovo fronte nuvoloso, ma senza fenomeni associati.

Temperature: Temperature minime sempre stazionarie generalmente comprese fra 0 e 4°C, con valori localmente anche sotto lo zero in pianura, Massime stabili attorno ai 6 e 8°C sull’alta pianura e nelle aree pedemontane, inferiori laddove persisteranno le nebbie. Zero termico in lieve aumento fra 1600 e 1800 metri durante le ore centrali della giornata.

Venti: Deboli di direzione variabile sia in pianura che in montagna.

Domenica 2 dicembre

Tempo Previsto: Giornata caratterizzata dal transito di nubi medio alte, a tratti anche compatte che determineranno cieli molto nuvolosi o parzialmente nuvolosi, ma ancora una volta in un contesto sempre asciutto. Saranno sempre possibili nebbie, specialmente alle prime ore del mattino nelle aree di media e bassa pianura.

Temperature: Valori minimi compresi fra 2 e 4°C, attorno o anche sotto lo zero nelle aree ove andranno formandosi le nebbie nella notte e al mattino. Massime in lieve aumento previste attorno ai 6 e 10°C. Zero termico inizialmente attorno ai 1800 e 2000 metri al mattino, in successivo rialzo sino a 2400 e 2600 metri di quota in serata.

Venti: Deboli di direzione variabile in pianura, da occidentali a nord-occidentali da deboli a localmente tesi in quota, specie sui crinali alpini di confine in serata.

nuvole cielo coperto – MALPENSA24