Orfeo Zanforlin: “Non siamo ancora convincenti per tutta la partita”

orfeo

 

Juventus – Genoa 3-1
Juventus a due volti, un primo tempo di grande calcio, tecnica, tattica e geometrie sviluppate ad altissima intensità, Genoa annichilito. 2-0 nel primo tempo, gol di Kulusevski e Morata di grande fattura, su azioni manovrate e veloci. Nel secondo tempo, come spesso in questa stagione, Juventus abulica, deconcentrata, senza carattere e stanca, tantissimi errori tecnici in fase di costruzione e disimpegno da parte di molti giocatori. Squadra che soffre l’avversario anche tatticamente, tanto da subire una rete di testa da calcio d’angolo ad opera di Scamacca, indisturbato, lasciato solo da una difesa disordinata. Con ritardo Pirlo corre ai ripari inserisce McKennie, un centrocampista in più nel reparto sempre sofferente mai in grado di reggere una intera gara. Il tecnico Ballardini fa tutti i cambi possibili ma rimane verso il 75’ con la squadra in 10 uomini, causa infortunio di Zappacosta. La Juventus in superiorità numerica riconquista l’iniziativa e va alla conclusioni in diverse occasioni e trova il terzo gol dopo aver sbagliato diverse e troppe facili conclusioni. Bene Szczesny, Chiesa e Danilo, sottotono soprattutto nel secondo tempo tutta la squadra che ancora una volta, aldilà del risultato, non riesce ad essere nella prestazione, continua e convincente.

Orfeo Zanforlin Juventus-malpensa24