Somma, 500mila euro per la ciclabile Lazzaretto-Santuario e il led in municipio

Somma ciclabile Lazzaretto Santuario

SOMMA LOMBARDO – I 500mila euro, in arrivo da Regione Lombardia come fondi extra dopo l’emergenza Covid, il Comune di Somma Lombardo li suddividerà equamente tra interventi di riqualificazione del sistema stradale, con implementazione dei percorsi ciclopedonali nella zona nord della città, e l’efficientamento energetico del sistema di illuminazione di Palazzo Viani Visconti. Così ha stabilito la giunta di Stefano Bellaria seguendo le linee guida impartite da Palazzo Lombardia sulla destinazione delle risorse messe a disposizione. I lavori partiranno prestissimo. Tra le condizioni per ottenere i fondi, infatti, c’è un perentorio limite temporale: i cantieri devono aprire entro il 31 ottobre.

Dal Lazzaretto al Santuario

Inserendosi nel cantiere attualmente in corso per la riqualificazione di viale XXV Aprile, l’amministrazione comunale intende abbattere le barriere architettoniche ancora presenti per creare un unico percorso ciclopedonale in grado di unire due storici luoghi sacri della città: il Lazzaretto (nei boschi al confine con Vergiate) e il Santuario della Madonna della Ghianda a Mezzana. Si interverrà dunque in via Motte e via Carlo del Prete (rifacimento sede stradale con materiale naturale drenante e resine ecocompatibili, utili a garantirne la percorribilità anche a persone con ridotta o impedita capacità motoria), nonché in via Prati Lago e via dei Laghetti (demolizione e integrale rifacimento dei marciapiedi e sistemazione della sede stradale con ridefinizione degli stalli di sosta).

I led in municipio

Gli altri 250mila euro verranno destinati al Relamping del Palazzo municipale e delle sedi distaccate. L’impianto è costituito da 600 punti luce con tecnologia di tipo tradizionale (incandescenza, alogene, fluorescenza) che verranno sostituiti con il Led, tecnologia decisamente più performante. Verrà valutata inoltre la possibilità di domotizzare l’impianto nelle aree con utilizzo discontinuo al fine di ottimizzarne il funzionamento e i relativi consumi. Si stima un notevole risparmio in termini di consumi energetici (circa il 50%) con benefici in termini economici e ambientali. Oltretutto la vita media di una lampada a Led è attorno alle 50mila ore contro le mille di una lampada tradizionale.

Delpini in pellegrinaggio mariano fa tappa al santuario di Somma

Somma ciclabile Lazzaretto Santuario – MALPENSA24