Stop allo sport dilettantistico. C’è chi dice no

Stop Campionati Dilettantistici VillaCortese

VILLA CORTESE – Nel dramma e nel dolore della pandemia, una vittima (indiretta) del Covid-19 è sicuramente il mondo dello sport. Quell’universo di dilettanti e di amatori che impegna 7-giorni-su-7 i giovani. Le società sportive sono gestite da volontari, ma spesso hanno saputo affrontare con grande professionalità tutte le prescrizioni previste per poter riprendere in sicurezza allenamenti e partite. Anche a costo di sostenere sacrifici economici davvero importanti. Tutto inutile. Le nuove normative regionali e nazionali hanno imposto uno stop che fa male, soprattutto ai giovani e alle loro famiglie.

L’esempio del GSO Villa Cortese Volley

Un video significativo di tanta passione, dedizione e spirito volontaristico è stato pubblicato dal GSO Villa Cortese Volley. La clip, condivisa su tutti i social network, è diventata la bandiera di tutte quelle società sportive che dicono no. Perché, al netto del Covid, privare i giovani della propria sana passione non è mai una buona idea. Soprattutto se alle spalle ci sono società e dirigenti che attuano con così grande scrupolo i protocolli richiesti.

"Il vero problema non sono le attività sportive. Se non abbiamo in palestra gli atleti, li avremo per strada senza regole."Sostieni questa iniziativa. Condividi questo video! Facciamo riaprire le attività sportive e riportiamo in palestra i nostri ragazzi!!!

Pubblicato da Villacortesevolley su Domenica 18 ottobre 2020

https://www.facebook.com/GiornaleLogos/videos/263942888277684

La Uyba non schiaccia l’emergenza, Scandicci vince a porte chiuse: 1-3

Stop Campionati Dilettantistici VillaCortese – MALPENSA24