Uto Ughi e Sergio Ferrario premiati dalla Regione con la Rosa Camuna

ughi ferrario regione

MILANO – Una Rosa, quella Camuna, a Uto Ughi e Sergio Ferrario. Il prestigioso riconoscimento della Rosa Camuna è stato consegnato questo pomeriggio ai due bustocchi dal governatore della Lombardia Attilio Fontana, il quale li ha premiati per i loro meriti. Sergio Ferrario, dell’Associazione nazionale famiglie caduti e dispersi in guerra ha ricevuto la Rosa Camuna per “aver tenuto viva la memoria degli accadimenti delle guerre”, mentre Uto Ughi, musicista di fama internazionale  per  “aver saputo incantare ed emozionare con la musica del suo violino e per  l’impegno dedicato a molte iniziative umanitarie e alla tutela del patrimonio artistico-culturale italiano. La sua musica è motivo di profondo orgoglio per la Lombardia e per l’Italia.

«La Festa della Lombardia è soprattutto la festa dei Lombardi – ha detto il presidente della Regione Fontana nel corso della cerimonia di consegna delle onorificenze – oggi premiamo e festeggiamo questi nostri grandi cittadini, che hanno saputo esprimersi nel mondo e che hanno contribuito a fare diventare grande la nostra regione». Il governatore ha poi aggiunto che « La Lombardia è piena di sorprese tutte positive, di iniziative eccellenti in ogni parte del suo territorio, quindi credo sia doveroso dire grazie alle eccellenze che premiamo, ma, forse, la verità è che dovremmo premiare tutti i Lombardi, perché tutti sono, in qualche modo, meritevoli di avere fatto diventare grande questa terra».

Due le menzioni speciali della Regione per quanto riguarda la provincia di Varese e in particolare sono andate all’azienda storica  Rossi  D’Angera che ha «saputo perfezionare tecniche di distillazione che rappresentano oggi una perfetta sintesi di innovazione e artigianalità» e a Simone Pintori per aver promosso, nella sua veste di consigliere comunale, il territorio di Sesto Calende attraverso il riconoscimento del CONI di “Comune europeo dello sport 2019”.

ughi-ferrario-regione-MALPENSA24