Uyba a Tokyo con Poulter. L’Italvolley e l’ex farfalla Pisani

Poulter Tokyo

TOKYO – Scatta a notte fonda (orario italiano) il torneo olimpico femminile di pallavolo. La Unet e-work Busto Arsizio sarà rappresentata dalla palleggiatrice degli USA Jordyn Poulter (con lei le ex Busto Bartsch e Washington). I tifosi biancorossi, oltre che per Poulter, faranno il tifo per la nazionale italiana in cui spicca la presenza dell’amatissima ex Alessia Orro, e dell’albizzatese doc Caterina Bosetti, sorella di Lucia. Altra ex iscritta al torneo è Braylen Martinez con la Repubblica Dominicana. Tutte le partite si giocheranno all’Ariake Arena di Tokyo, modernissimo impianto che può contenere fino a 15ooo spettatori, ma alle Olimpiadi si giocherà a porte chiuse. A commentare i match per la Rai con Marco Fantasia sarà Giulia Pisani, ex capitana della Uyba.

Qui Poulter

La nazionale statunitense allenata da Kirch Kiraly ha dominato la Volley Nations League, unica tra le big però a presentarsi con le titolarissime, e si candida a un posto al sole nella manifestazione a cinque cerchi. La squadra a stelle e strisce ha ottime giocatrici in tutti ruoli e vanta una panchina lunga, unico difetto che alla lunga potrebbe pesare è che manca una giocatrice capace di togliere le castagne dal fuoco, una Egonu per intenderci. Gli Stati Uniti sono inseriti nel girone di ferro, il B, dove tutte tranne forse l’Argentina possono aspirare ad una medaglia. Poulter e compagne esordiranno proprio con le sudamericae.

Il programma degli Usa

Domenica 25 luglio, ore 4.05: Usa-Argentina
Martedì 27 luglio, ore 4.05: Cina-Usa
Giovedì 29 Luglio, ore 14.45: Usa-Turchia
Sabato 31 Luglio, ore 4.05: Usa-Russia
Lunedì 2 agosto, ore 4.05: Italia-Usa

Qui Italia

La nazionale azzurra allenata da coach Mazzanti ha tutte le carte in regola per sognare. Nella VNL la squadra italiana ha giocato con le seconde linee e pertanto le 12 di Tokyo non hanno disputato partite ufficiali da molte settimane. Sono da valutare le condizioni fisiche di Sylla e Folie, ma Mazzanti ha a disposizione una bocca da fuoco come Egonu – nella cerimonia ha avuto l’onore di portare la bandiera olimpica – che potrebbe fare la differenza e dimostrare di essere la più forte. Non è nel paese del Sol Levante la ex capitana bustocca Alessia Gennari alla quale all’ultimo minuto è stata preferita una quarta centrale (Chirichella) per i dubbi su Folie. Tra le convocate spicca la presenza di Caterina Bosetti da Albizzate. Sylla e compagne sono a loro volta inserite nel girone B. L’esordio tricolore è contro la Russia, o meglio contro il Comitato olimpico russo, della superstar Goncharova e della next big thing Fedorovtseva.

Il programma dell’Italia

Domenica 25 luglio, ore 2.00: Italia-Russia
Martedì 27 luglio, ore 9.25: Italia-Turchia
Giovedì 29 Luglio, ore 2.00: Italia-Argentina
Sabato 31 Luglio, ore 14.45: Italia-Cina
Lunedì 2 agosto, ore 4.05: Italia-Usa

Il format

Le 12 squadre qualificate sono divise in due gironi da 6. Al secondo turno passano le prime 4 di ciascun raggruppamento, in un tabellone tennistico incrociato che porterà alla finalissima prevista per domenica 8 agosto.

Uyba e Futura iscritte ai campionati, in A2 rischiano in cinque

Uyba Tokyo Pisani – MALPENSA24