Biglietti da visita addio: c’è l’app iAM nata tra Varese e Magenta

varese biglietti visita app 03

VARESE – «Per il nostro Paese distanziamento sociale e digitalizzazione sono due note dolenti. Abbiamo perciò deciso di dar vita a un’applicazione in grado di soddisfare queste esigenze, rivoluzionando il mondo dei biglietti da visita: iAM permetterà di crearli, e scambiarli, in una modalità digitale, veloce, all’avanguardia e gratuita». Il progetto lanciato da Gaia Moranzoni, studente di Varese, con gli amici Andrea e Simone Parmigiani, di Magenta, e Domenico Drea, di Abbiategrasso, è fortemente legato alla tutela dell’ambiente, che sarà promossa grazie a una collaborazione con Tree-Nation.

Un bosco con oltre cento alberi

«Un aspetto di cui andiamo molto fieri è il fatto che iAM contribuisca a ridurre l’impatto sulla natura derivante all’utilizzo di carta e inchiostro per stampare i biglietti da visita, promuovendo in questo modo la sostenibilità ambientale», ha sottolineato la ventitreenne di Varese. «Inoltre, grazie alla partnership con la ong Tree-Nation ci impegniamo, per ogni iscritto alla waiting list, a piantare un albero in giro per il mondo, così da tradurre i nostri valori in un impegno concreto. Accedendo al sito https://iamsimplyevolve.com/ è possibile visitare il nostro bosco, che conta più di cento esemplari».

Aggiornamento automatico a ogni scambio

«L’idea dell’app è mi venuta dopo aver partecipato a uno stage per una multinazionale», ha raccontato Andrea. «Vedevo i manager portarsi sempre dietro innumerevoli biglietti da visita che però, al cambio del lavoro o del numero di telefono, diventavano in breve tempo obsoleti». I dati cartacei sono stati allora ripensati in un’ottica digitale, con la creazione di un profilo che contenga più informazioni interattive, come il link a un negozio o a un’azienda. «Destinato sia a persone fisiche che giuridiche, iAM è un biglietto potenziato; grazie a un QR code univoco, sarà aggiornato automaticamente ogni volta che viene scambiato».

La lotta alla deforestazione

«Oltre a velocizzare lo scambio di informazioni, con la nostra app ci proponiamo di combattere la deforestazione. Ogni giorno negli Stati Uniti vengono prodotti circa ventisette milioni di biglietti da visita di carta ma nell’arco di una settimana ne vengono persi ventiquattro. Forse come spreco non equivale a quelli che riguardano altre industrie ma, oltre a evitarlo, abbiamo deciso di fare qualcosa in più con l’iniziativa della nostra lista d’attesa, che darà anche diritto a una parte premium gratuita per un anno. A ogni iscrizione – il lancio di iAM è previsto per l’estate 2021 – siamo andati a piantare un albero in Tanzania o in Madagascar».

Rescaldina diventa comune Ecoattivo: app premia le azioni virtuose dei cittadini

varese biglietti visita app – MALPENSA24