Varese, botte e insulti al controllore: condannata a 6 mesi. Dovrà risarcire

varese tribunale infermiera licenziata

VARESE – Botte e insulti al controllore di Autolinee Varesine: condannata a sei mesi in primo grado. La donna anche pagare le spese legali e versare alla vittima 500 euro a titolo risarcitorio.  

La ricostruzione dei fatti

I fatti risalgono al 2016: nell’occasione, il controllore è salito a bordo di un autobus della linea urbana E nei pressi di Masnago, in direzione centro/Bizzozero. Una signora è stata sorpresa con un biglietto abbondantemente scaduto: la donna, però, si rifiutò di fornire i documenti per l’identificazione necessaria ai fini del verbale di accertamento. Una volta che l’autobus è giunto alla fermata di fronte al supermercato di via Sanvito Silvestro, la donna in questione ha spinto violentemente il pubblico ufficiale contro la porta, per poter così scendere dal mezzo; l’aggressione, verbale e soprattutto fisica, è proseguita anche in strada, tanto da richiamare l’attenzione anche di un vicino negoziante che è poi intervenuto come testimone nel corso del dibattimento processuale.

La condanna a sei mesi

Per il controllore, alcuni giorni di prognosi fortunatamente senza gravi conseguenze; per la signora, prontamente identificata grazie al rapidissimo intervento delle forze dell’ordine, è scattata la denuncia con conseguente processo, che si è concluso settimana scorsa con la condanna a sei mesi di reclusione oltre al pagamento delle spese legali e ad un risarcimento pecuniario di 500 euro, con la sospensione della pena detentiva condizionata proprio all’effettivo pagamento del risarcimento.

La giustizia fa sempre il suo corso

«La giustizia fa sempre il suo corso» commentano da Autolinee Varesine, dove è notevole la soddisfazione per una sentenza che ribadisce come «qualsivoglia forma di resistenza o aggressione al nostro personale di guida e di controlleria è sempre e comunque punita a norma di Legge. Con l’occasione, ringraziamo sinceramente le forze dell’ordine per la loro fondamentale collaborazione».

Varese, «Metti la museruola al cane»: schiaffi e sputi all’autista del bus

varese botte insulti controllore – MALPENSA24