Allarme truffe in Valle Olona. Con la scusa della legionella derubano gli anziani

valle olona truffe legionella

VALLE OLONA – Si presentano alla porta di casa dichiarando di dover fare dei controlli sull’impianto idraulico per verificare la presenza del batterio legionella. E’ questa l’ultima trovata di alcuni truffatori che si aggirano in Valle Olona, che scelgono proprio i più anziani come vittime. Ecco perché i Carabinieri hanno subito segnalato il pericolo alle amministrazioni locali.

Con la diffusione della legionella arrivano anche le truffe

Da quando a Busto Arsizio sono stati riscontrati 16 casi di legionella, la notizia si è velocemente diffusa in tutta la Valle Olona, così come il panico dei cittadini. E a sfruttare la situazione sono arrivati i malintenzionati che, fingendosi dei controllori, cercano di intrufolarsi nelle case, soprattutto delle persone anziane, con la scusa della legionella, per poi derubarle.

Nessun operatore è stato incaricato

Dunque, il sindaco di Fagnano Olona, Elena Catelli, lancia l’allarme sul sito web del Comune: «Siamo stati informati dalle autorità competenti che si stanno verificando dei casi di truffa legati alla legionella nella nostra zona. Quindi state attenti e non aprite a nessuno, perché non abbiamo incaricato alcun operatore di svolgere queste analisi», dice il primo cittadino.

Proprio come era successo a Busto Arsizio, con i falsi operatori Agesp, anche in Valle si rischia di cadere nelle stesse trappole. Ecco allora che i Carabinieri invitano tutti a prestare la massima attenzione e «se dovesse capitarvi di veder bussare alla vostra porta uno dei truffatori non aprite e fateci subito una segnalazione».

«Controlli per la legionella»: la nuova truffa dei falsi addetti Agesp a Busto

valle olona legionella truffe – MALPENSA24