Ats Insubria, in quarantena oltre 10 mila studenti. «Via ai test rapidi in 30 minuti»

varese ats insubria tamponi studenti

VARESE – Il Covid corre, ma Ats Insubria cerca di stargli dietro attraverso un puntale sistema di tracciamento, aumentando le postazioni dei tamponi per studenti e personale scolastico e introducendo i test rapidi con risultati in 30 minuti. Misure straordinarie, che servono però ad affrontare una situazione critica, nella quale oltre 10 mila alunni sono in quarantena: il doppio della settimana scorsa.

Raddoppiano gli studenti in isolamento

Hanno superato quota 10 mila gli alunni posti in quarantena in Ats Insubria. I dati, aggiornati al 25 ottobre, sono raddoppiati rispetto alla settimana precedente e a Varese rappresentano circa il 6% della popolazione scolastica. Si tratta di un fenomeno che colpisce in particolare le scuole superiori, con 157 classi in isolamento.

ats insubria scuole tamponi

Nuove postazioni e risultati in 30 minuti

Perciò, vista la situazione critica, Ats Insubria annuncia il potenziamento del servizio di tamponi per gli studenti e personale scolastico della provincia di Varese, con tre nuove postazioni e l’utilizzo di test rapidi con risultati in 30 minuti.

Le nuove sedi, ora in fase di allestimento, apriranno i battenti nei prossimi giorni in località Fontanelle a Malnate, al PalaCus Insubria di Via Monte Generoso a Varese e al San Martino di via Castelnuovo a Como. L’importante novità è l’impiego, in alcune di queste sedi, di tamponi rapidi, che forniscono l’esito in trenta minuti, favorendo una maggior tempestività nell’attività di contact tracing.

«Ringraziamo l’università dell’Insubria, la Protezione Civile, il dirigente dell’ufficio scolastico territoriale e tutti i volontari che, e a diverso titolo, si sono prodigati per allestire celermente i nuovi punti tampone e il personale dell’Agenzia per il grande impegno nell’affrontare questa emergenza», dichiarano dalla direzione di Ats Insubria.

A Malpensa meno arrivi e meno positivi

Se la situazione nelle scuole peggiora sempre di più, a Malpensa il quadro è diverso. Sui circa 46 mila test eseguiti, solo lo 0.6% risulta positivo. Questo a fronte di una diminuzione dei tamponi effettuati mediamente ogni giorno,«dato che diminuiscono i passeggeri provenienti dai paesi a rischio». Dei 264 positivi, il 47% proviene dalla Spagna, il 18% dalla Grecia e l’11% dalla Francia.

Nuovi punti tampone per gli studenti a Varese e Busto. Non servirà prenotare

varese ats insubria tamponi studenti – MALPENSA24