Busto c’èv! Le farfalle dominano in Romania e mettono una mano sulla Coppa

busto cev romania

SIBIU – Nella partita d’andata della finale di Coppa Cev, in casa delle romene dell’Alba Blaj, la Yamamay e-work Busto Arsizio vince in poco più di un’ora con un netto e autoritario 0-3 (19-25, 16-25, 14-25). Le farfalle di coach Mencarelli, seguite in Romania da patron Pirola e da sette magnifici tifosi, dominano il match dall’inizio alla fine giocando ad un ritmo troppo elevato per le volenterose padrone di casa. Con il successo in Transilvania, Gennari e compagne fanno un importante passo in avanti per la conquista della terza Coppa Cev della propria storia (le altre nel 2010 e nel 2012). Nel return match del PalaYamamay (martedì 26 marzo alle ore 20.30), le bustocche dovranno vincere almeno due set (o in alternativa il golden set). Top scorer tra le fila della Uyba è Flo Meijners che griffa 14 punti, seguita a ruota da Gennari (13) e Herbots (12).

Terminal

Il match inizia come meglio non potrebbe per le farfalle che capitalizzano due muri di Bonifacio (1-8); sul 2-13 di Herbots il divario è incredibile. Le padrone di casa provano la disperata rimonta (11-17) e riescono a rientrare nel set (15-18). Nel finale però le biancorosse si compattano e Gennari conquista il primo punto della serie (19-25).

Alla ripresa delle ostilità, l’ex Legnano Newcombe prova a suonare la carica (2-4), ma Meijners le risponde da par suo (6-8). Sul turno di servizio di Berti, Busto allunga ancora (10-14). Le farfalle hanno alzato i giri del motore (13-20) e non si fermano più fino al 16-25 grazie al muro di Alessia Orro.

Il muro di Bonifacio apre le danze nella terza frazione (4-7); anche Leonardi si iscrive a registro con un punto direttamente dalla difesa (7-11). Le bustocche allungano (11-17) e Bonifacio stampa tre muri in un amen(12-22). Il punto decisivo lo segna Gennari (14-25).

busto cev romania

Check in

Bisogna subito pensare al ritorno e Busto si sta mobilitando. Oltre alle iniziative societarie, tramite gli attivissimi canali social, anche l’Amministrazione Comunale vuole essere parte attiva. Per questo motivo è già stata fissata una conferenza stampa (giovedì mattina in Comune), cui prenderà parte anche la capitana Alessia Gennari. L’obiettivo? Tappezzare la città di manifesti, volantini e flyer per catalizzare l’attenzione dei tifosi, in vista del return match del 26 marzo (ore 20.30) al PalaYamamay, in cui ci vorrà il tutto esaurito per spingere le farfalle ad alzare il trofeo. Sull’onda del successo riscontrato dalle vetrine biancoblù per i 100 della Pro Patria, ci si augura – da parte dei negozianti – un’analoga adesione per l’Uyba volley.

Check out

A cosa servono i voli low cost? Un’idea ci arriva da un gruppo di tifosissimi degli AdF che, grazie ad una compagnia aerea a basso costo, ha potuto seguire le farfalle sin nel cuore della Transilvania. Emanuele, Giovanni, Jonathan, Nick, Fabio, Alberto e Stefano sono i “malati di Uyba”: una sana follia, un amore infinito, una fervente passione per la squadra, la società, le giocatrici e la città tutta. Complimenti e onore a loro: i nostri magnifici sette!

To declare

Coach Marco Mencarelli: Abbiamo fatto bene: c’era un po’ di tensione nel primo set, ma abbiamo aggredito bene e questo è stato fondamentale perchè il Blaj, soprattutto in casa, può trovare risorse in tanti aspetti. Facciamo tesoro di tutto questo per la gara di ritorno: loro non avranno nulla da perdere”.

Boarding

Alba Blaj-Yamamay e-work Busto Arsizio: 0-3
(19-25, 16-25, 14-25)   
Csm Volei Alba Blaj: Baciu 2, Aleksic, Ninkovic 3, Lazarevic 7, Newcombe 8, Kitipova, Rus ne, Zhidkova 3, Karakasheva 3, Cirovic, Vujovic (L), Delros (L2), Onyejekwe 5. All. Zakoc, 2° Ban. Battute vincenti 2, errate 8. Muri: 5.
Unet e-work Busto Arsizio: Piani ne, Peruzzo ne, Herbots 12, Grobelna ne, Gennari 13, Cumino ne, Orro 6, Leonardi (L), Bonifacio 9, Meijners 14, Berti 4, Botezat ne. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute vincenti 11, errate 11. Muri: 11 (5 Bonifacio).
Arbitri: Benedikt Geukes – Siarhei Vaitsiakhovich
Spettatori: 2000 circa

From… to resa dei conti

Gennari e compagne, prima della finalissima di ritorno (prevista per il 26 marzo), dovranno tornare con le mani e con la testa sul campionato. Sabato 23 marzo, alle ore 20.30, al PalaYamamay arriva la Pomì Casalmaggiore, in un vero e proprio spareggio per la griglia dei playoff.

busto cev romania – MALPENSA 24