A Busto in quattro violano i divieti per farsi una canna in compagnia. Denunciati

lonate droga scuola teatro

BUSTO ARSIZIO – Proseguono quotidianamente anche a Busto Arsizio i controlli effettuati, con le altre forze dell’ordine, dalle volanti del commissariato della Polizia di Stato di via Foscolo per assicurare il rispetto delle misure contro la diffusione del virus Covid – 19. Intorno alle 16.30 di ieri giovedì 19 marzo la volante, attirata da rumori che provenivano dal cortile di una casa di corte in vicolo Santa Croce, ha effettuato un controllo verificando la presenza di quattro persone sedute intorno a un tavolo.

Erano in vicolo Santa Croce

Due di loro sono erano domiciliate a quell’indirizzo ma le altre erano residenti altrove, ragion per cui avrebbero dovuto giustificare il loro spostamento con uno dei motivi previsti dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Cosa che non sono stati in grado di fare anche perché, come hanno accertato i poliziotti nonostante i tentativi di ingannarli da parte dei quattro, è stato subito chiaro che il vero motivo di quella riunione era il consumo in di sostanza stupefacente in compagnia. Uno dei due ospiti infatti ha gettato un pezzo di hashish mente uno dei padroni di casa ha nascosto uno spinello in preparazione e un pezzo di “fumo” nella mascherina. Il risultato della rimpatriata è stato di due denunce per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità e di due segnalazioni alla Prefettura per possesso di droga.

busto covid divieti droga – MALPENSA24