Busto, l’amministrazione trascura la cura del verde. Che ora è una spina nel fianco

busto verde alberi periferia

BUSTO ARSIZIO – Rami che invadono la strada, erbacce che crescono incontrollate e indisturbate sui marciapiedi e alberi che intralciano il passaggio dei pedoni. La cura del verde sta diventando una spina nel fianco nell’amministrazione di Palazzo Gilardoni. Anche perché a tracciare la mappa dei punti in cui bisognerebbe “darci un taglio” sono proprio i cittadini.

Da tempo i residenti in diverse zone della città segnalano la presenza di rami sporgenti, cespugli che invadono la strada e altri problemi legati al verde pubblico poco curato. In alcuni casi si tratta di segnalazioni che vanno avanti da mesi, senza che da Palazzo Gilardoni giunga una risposta.

Non ce la facciamo più

Polemiche e denunce sullo stato del degrado hanno trovato sfogo anche nei commenti in calce all‘articolo di Malpensa24 sugli alberi di via Bellini. E le zone troppo spesso dimenticate ancora una volta sono le periferie, dove non è raro trovare marciapiedi ormai diventati veri e propri prati incolti. Come quello di viale Trentino. Oppure a Madonna Regina, dove una cittadina segnala da giorni alla polizia municipale la drammatica situazione dei prugnoli in via Caltanissetta. E di una serie di grossi rami, divelti dal maltempo e caduti in mezzo alla strada. Da dove nessuno è mai venuto a spostarli.

Ma c’è di peggio: rami che minacciano di staccarsi e cadere dentro a un giardino: «Volete sapere come andrà a finire? Che dovrò chiamare i pompieri quando accadrà», commenta amaramente su Facebook. La gente quindi auspica che chi di dovere intervenga quanto prima a rimediare alle diverse situazioni. Anche sulla base di una programmazione delle potature. Ammesso che esiste e sia stata fatta.

busto verde alberi periferia – MALPENSA24