Canegrate torna in classe: via ai servizi scolastici, per l’infanzia paga il Comune

orario trasporto scolastico castellanza

CANEGRATE – Con la riapertura delle scuole ripartono anche i servizi forniti dal Comune di Canegrate. Come reso noto dall’Amministrazione comunale, il servizio mensa, già attivo per l’asilo nido (aperto dal 1° settembre) si svolgerà regolarmente anche alla scuola dell’infanzia “Gianni Rodari” (apertura oggi, 7 settembre; il pasto viene consumato in classe) e alla scuola primaria (apertura il 14 settembre; il pasto viene consumato su tre turni per assicurare il distanziamento). Gli altri servizi ritarderanno di alcuni giorni «per applicare regole certe nelle condizioni più sicure: inizieremo il 23 settembre, quando la scuola riprenderà dopo la pausa elettorale e gli orari non saranno più sperimentali».

Pre-scuola gratuito per i più piccoli

Il nuovo orario della scuola dell’infanzia Rodari deliberato dal consiglio d’istituto il 25 agosto, con ingresso dalle ore 9.00 e non più dalle 8.00 come previsto nel modulo d’iscrizione, ha messo in difficoltà numerose famiglie. Per questo il Comune ha deciso di offrire, a partire da mercoledì 23 settembre, un pre-scuola con ingresso dalle ore 8.00, in un locale dedicato esclusivamente al servizio e nel rispetto delle norme. In attesa che il ministero della Pubblica istruzione assegni all’Ics (Istituto comprensivo statale) il personale necessario per coprire interamente la giornata, dato che la scuola dell’infanzia è pubblica e gli iscritti avevano diritto all’orario di otto ore, l’Amministrazione comunale si farà interamente carico del servizio, che pertanto risulterà gratuito.

Triage all’ingresso, trasporti con capienza ridotta

Pre e post-scuola per la scuola primaria inizieranno il 23 settembre: al mattino dalle 7.30 alle 8.30, al pomeriggio dalle 16.30 alle 18.00. I ragazzi saranno divisi in tre aule per garantire il rispetto della normativa. Nei pre e post-scuola è previsto triage all’ingresso con la misurazione della temperatura anche all’accompagnatore. Sempre dal 23 sono confermate le due corse di autobus andata e ritorno per la scuola secondaria e la corsa per la scuola primaria. In applicazione delle linee guida per il trasporto scolastico del 31 agosto, i bus saranno occupati all’80%. Le iscrizioni eccedenti rispetto alla capienza massima dei veicoli saranno collocate in una lista d’attesa secondo questi criteri: pagamenti regolari del servizio nell’anno precedente; data e ora di presentazione della domanda; accertate situazioni particolari di bisogno; distanza dalla scuola. Il mancato rispetto delle norme anti-Covid sul mezzo comporterà un richiamo immediato e, alla seconda violazione, l’esclusione dal servizio. A tutti gli iscritti a pre/post-scuola e trasporto nei prossimi giorni saranno inviati dettagli e regole del servizio, insieme al patto di corresponsabilità da firmare.

Torna la tradizionale fiera di settembre nelle vie del centro a Canegrate

canegrate scuola mensa trasporti – MALPENSA24