Il Covid entra nelle scuole di Casorate e Cassano. «Notizie non belle»

casorate sempione covid scuola

CASORATE SEMPIONE  – «Si rende noto che sono stati riscontrati alcuni casi di positività al Coronavirus sia nella scuola materna che nella primaria». Il Comune di Casorate Sempione ha diramato oggi, 18 ottobre, un «aggiornamento Covid importante»: il virus è entrato anche nelle aule casoratesi.
Poche ore dopo il sindaco di Cassano Magnago, Nicola Poliseno, ha pubblicato un messaggio dello stesso tenore dal titolo “Notizie non belle” annunciando l’isolamento per due classi di due scuole diverse della sua città.

I protocolli

casorate sempione covid scuola

L’Ats Insubria ha già provveduto ad applicare i protocolli previsti disponendo isolamento per due classi della materna e una della primaria. I genitori dei bambini naturalmente sono già stati informati.
«Vi chiedo di non farvi prendere da paure ingiustificate, era inevitabile che succedesse visto l’aumento esponenziale dei casi in tutta Italia», fanno sapere dal municipio. «In questo momento più che mai occorre mettere in pratica quei comportamenti virtuosi che ci hanno contraddistinto nei mesi più difficili. Poche e semplici regole che tutti dovreste conoscere: distanziamento di un metro, mascherina indossata ed igiene delle mani. Seguite le indicazioni e vedrete che questa volta vinceremo la battaglia».

Terapia intensiva

casorate sempione covid scuola

In serata il sindaco ha diramato un ulteriore messaggio per alzare il livello di guardia. Pubblicando i grafici che dimostrano l’aumento esponenziale di ricoveri negli ospedali lombardi, ha commentato:  «Questi sono i dati di oggi, vi invito a riflettere su come tante persone possano essersi contagiate. Guardate anche il secondo grafico, quello relativo a incremento ricoveri e terapia intensiva, non è una buona notizia».

Il messaggio di Poliseno

Di seguito il messaggio integrale di Poliseno con tutti gli aggiornamenti da Cassano Magnago:

Vi comunico che da quest’oggi gli alunni di due classi, di due diverse scuole cassanesi, sono stati posti in isolamento precauzionale (così come previsto dai protocolli ministeriali) a causa della positività al Covid-19 di 3 studenti, certificata ieri ed oggi.

Per evitare preoccupazioni inutili, Vi specifico che le due scuole hanno già provveduto a contattare TUTTE le famiglie degli alunni delle due classi, per comunicargli il provvedimento (quindi se non siete stati contattati: “state tranquilli !”).

Mi appello a tutti i giovani cassanesi e alle loro famiglie, per ribadire l’importanza del rispetto delle 3 regole base (non solo a scuola ma in ogni luogo):

1)utilizzo corretto delle mascherine

2) igienizzazione delle mani

3) distanziamento sociale

Cominciamo con il dire che le scuole sono luoghi SICURISSIMI perché si rispettano le norme e non ci sono occasioni di contatto tra studenti.

Però Ragazzi, capisco il vostro dispiacere nel non poter più (solo per ora) abbracciare i vostri Amici, ma dobbiamo tenere duro ancora per qualche mese.

Se appena uscite da scuola vi togliete la mascherina e non restate distanti tra di voi, se il pomeriggio vi incontrate (in casa o fuori) e non rispettate le regole, vanificate tutto il lavoro fatto durante l’orario scolastico.

E a Voi genitori Vi chiedo di educare al rispetto delle norme i vostri figli. Capisco l’esasperazione, lo sconforto e a volte anche la rabbia per il protrarsi di questa situazione, ma noi per primi dobbiamo dare loro l’esempio, se vogliamo evitare di ripiombare nel periodo buio del Covid e buttare al vento tutti i sacrifici fatti questa primavera.

Un secondo lockdown per la crisi economica e sociale che stiamo già vivendo, equivarrebbe a gettare benzina sul fuoco.

Non possiamo permettercelo!!!

Il Vostro Sindaco

 

 

Il Covid corre: 354 nuovi casi in provincia (43 a Varese, 31 a Busto), 3000 in Lombardia

casorate sempione covid scuola – MALPENSA24