Cassano, botte alla madre: «Fanno bene in Arabia. Le donne vanno frustate»

gallarate carabinieri arresto 21enne

CASSANO MAGNAGO – Maltrattamenti e stalking nei confronti della madre: arrestato diciassettenne. Il minore, italiano, residente a Cassano Magnago si è reso protagonista di comportamenti allucinanti: la madre è addirittura scappata da casa, rifugiandosi dal fratello, per sfuggire alla violenza del figlio. Che da lei voleva denaro per acquistare droga: il ragazzino era costantemente “fatto” e probabilmente spacciava (sono in corso accertamenti) convinto di essere Pablo Escobar. La donna si è rivolta ai carabinieri della stazione di Cassano Magnago spiegando chiaramente la situazione: «Se non faccio quello che dice ho paura che mi ammazza». E i militari hanno portato avanti un’inchiesta perfetta consegnando al tribunale dei minori tutte le prove necessarie affinché il giovane venisse sottoposto a misura di custodia cautelare. E così è stato: il ragazzo è stato arrestato. La misura arriva dopo un’incredibile due giorni di uomini che odiano le donne.

Fanno bene in Arabia dove le donne lo frustano

Le violenze andavano avanti almeno dal maggio 2018, quando il figlio della vittima era sedicenne. Nell’ordinanza che lo ha condotto all’arresto vengono messi in evidenza comportamenti che mostrano una considerazione della donna, e della madre, pari a zero da parte del diciassettenne. «Tu devi fare quello che dico io – dice il diciassettenne alla madre – Se non lo fai le prendi. Le donne andrebbero tutte picchiate, fanno bene in Arabia che frustano le donne. Tu devi stare zitta». Alla vittima è stato anche puntato un coltello alla gola dal figlio. E le richieste di denaro erano continue e ingenti: «Fammi avere 150mila euro entro domani…cambia lavoro, cambia vita, cambia nazione perché quando ti trovo ti faccio fuori». Il ragazzo perseguitava la madre anche attraverso decine di messaggi Whatsapp nei quali minacciava di morte lei e le sue colleghe. Adesso è finita, finalmente. In camera del diciassettenne sono stati trovati anche 35 grammi di hashish e un bilancino di precisione. E’ un adolescente, con una simile considerazione delle donne, riversata sulla madre, dovrà essere rieducato. O continuerà ad essere pericoloso. 

cassano botte madre arabia – MALPENSA24