Gallarate, c’è anche una bambina nella banda dei furti nei centri commerciali

Gallarate furti centri commerciali

GALLARATE – C’era anche una bambina nella banda sorpresa dalla polizia di Gallarate a rubare nei centri commerciali di via Milano. Gli agenti non hanno potuto nemmeno arrestarla perché ha meno di 14 anni. In carcere è finito invece il fratello maggiorenne. D.K. sono le sue iniziali.

La terza complice è scappata

I poliziotti sono intervenuti ieri pomeriggio all’Oviesse, chiamati dal personale interno che aveva appena colto sul fatto due giovani a rubare. C’era anche una terza ragazza, ma è riuscita a scappare prima dell’arrivo della Volante. Le immagini della videosorveglianza parlano chiaro: i tre sono entrati nei camerini, hanno nascosto la refurtiva e poi hanno tentato di guadagnare l’uscita. Ma le barriere antitaccheggio hanno suonato.

Recuperata la refurtiva

Gli uomini del commissariato di via Ragazzi del ’99 hanno trovato addosso a D.K. e alla sorellina non soltanto i vestiti rubati all’Oviesse, ma anche altri capi di abbigliamento che avevano rubato poco prima da Max Moda. La refurtiva complessiva recuperata dalle forze dell’ordine si aggira attorno ai 350 euro.

Gallarate furti centri commerciali – MALPENSA24