C’è tanta Varese a Eicma. Anche la moto “Varez”

Varese eicma moto

MILANO – Non c’è soltanto Mv Agusta. A rappresentare la provincia di Varese all’Eicma – la 76esima Esposizione internazionale del ciclo, motociclo e accessori in corso fino a domenica ai padiglioni espositivi di Rho-Pero – ci sono oltre quindici aziende. Un record che lascia definitivamente alle spalle la crisi del 2009, mostrando un comparto in salute che da Cassano Magnago a Biandronno eccelle in qualità e ricerca.

Swm Motorcycles e la moto “Varez”

Swm Motorcycles, il celebre marchio di fuoristrada che ha dato nuova vita agli stabilimenti di Cassinetta di Biandronno lasciati vuoti da Husqvarna, ha presentato a Eicma 2018 “Varez ”, un omaggio alla Città Giardino con il nome in dialetto che diventa uno dei modelli di punta di Swm, tre lettere che fanno battere il cuore a chi era un ragazzo negli Anni Settanta. Cinque anni fa si presentò a Eicma come una timida realtà da quindici dipendenti e tante speranze, oggi è una realtà delle due ruote con cento persone in organico e 18 modelli in bella mostra.

Rizoma made in Ferno

Ha superato quota cento dipendenti anche la Rizoma, azienda di Ferno brand leader nel settore della componentistica per motociclette con prodotti innovativi in alluminio esportati in tutto il mondo. «Crediamo nel Made in Italy», dice con orgoglio il Ceo Fabrizio Rigolio dal suo avveniristico stand, tra i più fotografati a Eicma. «La nostra logica è spostare in là ogni minuto l’obiettivo, rischiare e investire in risorse umane, che sono il vero valore aggiunto. Il nostro team è composto da più di cento persone e di queste il 95 per cento sono giovani».

Varese Terra di Moto

Torna per il secondo anno a  Eicma “Varese Terra di Moto”, un brand integrato capace di fare sviluppo economico e attrattività territoriale e turistica. Nato da un’idea di quattro varesini – ovvero Annalisa Mentasti (After market export manager della Ariete Sandro Mentasti), Ennio Marchesin del Marketing department di Swm, Marco Belli della Di Traverso e Alberto De Bernardi di Varese Motorland, gode del patrocinio della Camera di commercio. «Vogliamo ricreare la passione dei varesini verso la moto, nonché sfruttare la moto come leva per creare turismo a Varese» spiega Mentasti. A Eicma sono stati presentati quattro itinerari da compiere in moto con partenza da piazza Monte Grappa per scoprire in sella le bellezze del territorio, i musei, i monumenti e i servizi offerti. Variano dai 50 ai 115 chilometri e si chiamano rispettivamente Valli varesine, Distretto del volo, No borders tour e Borghi, ville e musei. Si va dal passo del Cuvignone a Luino, dal lungolago ad Angera al museo di Volandia a Somma Lombardo,  dal Belvedere di Azzate al Monastero di Torba, da Cantello fino a varcare il confine svizzero.

Le altre varesine in Fiera

La provincia di Varese è rappresentata a Eicma anche da Chiaravalli group, Vibram, Plastiche Cassano Progrip, Ch Racing – Sherco Sarl, Moto Villa Italia, Italian Volt, Nuova Mazzucchelli, Oz Racing. Sono in totale oltre 1.200 i brand che quest’anno mettono in mostra le loro novità all’Esposizione internazionale del ciclo, motociclo e accessori ospitata all’interno della Fiera Milano-Rho. Eicma è aperta da oggi a domenica dalle 9.30 alle 18.30, il venerdì in orario serale fino alle 22. I bambini da zero a otto anni entrano gratis, per farli innamorare sin da piccoli del magico mondo delle moto.

Varese eicma moto – MALPENSA24