Una casa sicura equivale a una famiglia sicura

codice pin sicuro francesco carbone elco

Oggi vogliamo parlavi proprio della sicurezza della vostra casa, e nello specifico di sicurezza antintrusione. Una delle preoccupazioni più sentite riguardanti la nostra abitazione è la paura che qualche ladro possa prenderla di mira, e l’unica arma a disposizione che abbiamo è appunto un sistema antintrusione progettato su misura da esperti del settore.

Un buon impianto di allarme

Un buon impianto di allarme è strutturato su vari livelli di protezione. La prima barriera, nonché la più importante ed efficacie, è costituita dal perimetro di sensori esterni che limitano l’avvicinarsi dei malintenzionati alla nostra abitazione. E’ bene dotare la propria casa di sensori esterni in doppia tecnologia e con funzioni di anti-mascheramento, questo perché la doppia tecnologia limita fortemente il rischio di falsi allarmi dovuti ad animali selvatici e non, mentre la funzione anti- mascheramento evita che i sensori esterni vengano preventivamente oscurati per pianificare il furto. La seconda barriera di protezione è costituita dai contatti magnetici installati sul perimetro di porte e finestre che, a seguito di una buona programmazione, creano una protezione aggiuntiva che permette ai proprietari di gestire l’impianto in maniera flessibile e personalizzata. La terza ed ultima protezione è data dai sensori di movimento interni all’abitazione, che distribuiti in maniera logica (zona giorno e zona notte) servono come feedback per definire se il tentativo di intrusione dei ladri è andato a buon fine oppure è stato sventato dai livelli precedenti.

Notifiche antintrusione via smartphone

Un ulteriore accorgimento per rendere l’impianto più prestante e Smart è quello di connettere il sistema alla rete internet di casa. Così facendo il sistema può essere controllato interamente da remoto tramite App Smartphone, e dà la possibilità agli utenti di ricevere notifiche dettagliate sullo stato dell’impianto e di compiere azioni di inserimento e disinserimento in maniera rapida ed efficace. Per rendere ancor più sicura la vostra abitazione potete prendere in considerazione l’idea di sostituire il vostro vecchio citofono con un Videocitofono connesso, che vi permette di ricevere sul vostro smartphone delle “videochiamate” quando suonano al campanello. Questa funzione non deve essere per niente sottovalutata, perché in questo modo si allontanano quei malintenzionati che suonano di proposito per analizzare l’abitazione e le abitudini dei proprietari.

Francesco Carbone
(General manager Elco Elettra)

elco casa sicura – MALPENSA24