Emergenza freddo: a Varese riapre in anticipo il dormitorio di via Maspero

VARESE – È stato riattivato nella scorsa notte a Varese il servizio “Emergenza Freddo”, il programma di assistenza dedicato ai senza fissa dimora che vede la collaborazione tra i servizi sociali, l’associazione City Angels Varese che coordina le attività, e la cooperativa Intrecci. Un avvio che quest’anno viene anticipato di circa due settimane rispetto all’inizio consueto a causa delle basse temperature durante le ore notturne, con dieci posti messi a disposizione nella struttura dedicata, il dormitorio situato in via Maspero

Sostegno ai bisognosi

«Anche quest’anno entra in atto il piano di sostegno dedicato ai più bisognosi – spiega l’assessore ai servizi sociali Roberto Molinari – grazie al progetto di rete che coinvolge l’amministrazione in un lavoro di sinergia con i City Angels, mettendo a disposizione dei senza fissa dimora una prima accoglienza insieme a un supporto pratico e psicologico, grazie alla presenza di un’équipe di esperti che lavora in modo congiunto con i volontari di strada».

Il lavoro dei City Angels

«Siamo sul campo come ogni anno con la nostra équipe specializzata insieme al supporto dell’unità di strada, per gestire al meglio le diverse fasi della presa in carico – dichiara Andrea Menegotto, coordinatore provinciale dei City Angels Varese – In questi mesi abbiamo lavorato per poter monitorare e individuare le persone bisognose idonee all’ingresso in dormitorio, dove viene fornito non solo un posto al caldo dove dormire, ma anche un’adeguata accoglienza con assistenza fisica e psicologica. Un lavoro delicato e importante per fornire il sostegno più adatto a chi si trova in gravi situazioni di emarginazione ed emergenza».

emergenza freddo varese dormitorio – MALPENSA24