Gallarate, nuovo servizio tamponi per gli asintomatici “dimenticati” in quarantena

varese punto tamponi malnate tradate cittiglio

GALLARATE – Sei positivo asintomatico o in isolamento fiduciario da oltre una settimana e Ats non ti ha ancora contattato per fissare l’appuntamento per il tampone del decimo giorno? Da ora in poi sarà il Comune di Gallarate a farsi parte attiva, dando avvio a un progetto sperimentale in accordo con Ats Insubria finora ancora inedito sul territorio nazionale.

Dimenticati in casa

Con l’esplosione dei contagi, ma soprattutto per evidenti difetti di comunicazione tra le Asst e gli operatori privati con Ats, capita che persone in quarantena vengano di fatto “dimenticate” in casa, ovvero rimangano in isolamento molto più dei dieci giorni previsti in quanto non riescono a prendere la prenotazione per il secondo tampone che ne certifichi la negatività. Per questo motivo, ha reso noto oggi 29 ottobre in un videomessaggio il sindaco Andrea Cassani, «abbiamo appena stretto un accordo sperimentale con Ats Insubria che, limitatamente ai casi di soggetti asintomatici, consentirà all’amministrazione di fissare l’appuntamento del tampone del decimo giorno qualora non fosse stato fissato da Ats». Basterà inviare i propri riferimenti e numero di telefono all’indirizzo mail segnalagallarate@comune.gallarate.va.it

Un nuovo morto

Nel frattempo a Gallarate il numero di positivo è esploso. Attualmente sono 394, quasi l’1 per cento della popolazione e più del doppio del picco di 180 registrato a inizio aprile con la fase acuta della prima ondata. «Per fortuna le persone che siamo riusciti a contattare stanno mediamente bene e oltre il 90 per cento sono asintomatiche», spiega Cassani, annunciando però anche un nuovo decesso per Covid. Non accadeva da maggio e si tratta di una 92enne.
Invitando la popolazione alla prudenza e senza sottovalutare la pandemia in corso, il sindaco commenta però i numeri in modo diametralmente opposto rispetto ad altri suoi colleghi che vorrebbero chiudere tutto: «Da maggio a oggi ci sono stati più suicidi che morti di Covid a Gallarate. Mi chiedo se i sacrifici fatti per la tutela della salute corrispondano a qualcosa di utile. Con mascherine e distanziamento potremmo consentire a tante attività di continuare a lavorare senza creare conseguenze economiche ed occupazionali difficilmente reversibili».

Le note di Beethoven per ricordare don Carnevali e le 24 vittime Covid di Gallarate

gallarate covid tampone asintomatici – MALPENSA24