Gian Luca Rossi: “Conte faccia sé stesso e se ne freghi di tutto”

rossi

L’ Inter è uscita dalla mini crisi di inizio campionato? Secondo il giornalista interista Gian Luca Rossi sí. Tanto da essere ottimista anche in chiave Champions.

La buriana è passata oppure no?

Sul mio canale youtube “Gianlucarossitv” avevo suggerito a Conte di smetterla di portare avanti progetti tecnici fuori dalle sue corde, tipo pressare alti nella trequarti avversaria, provare a collocare Erksen o altro. Non era il suo calcio. Dico: Conte torna a fare il tuo calcio. Lui purtroppo si è ritrovato contro la lobby che difende Eriksen come era successo per Icardi e Wanda Nara. Se per il suo gioco è più funzionale Gagliardini gli dico di andare avanti fregandosene degli altri. Quindi dico basta, torna te stesso Conte. Conte torna sulla retta via e non dare retta a nessuno.

Su Vidal che giudizio ha?

Tra i drammatici quattro di inizio stagione abbiamo Nainggolan, Sensi, Vidal, Kolarov. Vidal soprattutto un disastro in Champions. Su Sensi e Nainggolan oggi non possiamo contarci troppo. Andiamo avanti senza questi. Vidal non può essere invece questo: sono certo che uscirà presto da questo tunnel. Darà il suo contributo. Su Vidal non rinuncio e non mi sento di bocciarlo. Lo faccio giocare sia contro il Bologna che contro lo Shakhtar.

Ottimista sulla Champions?

Sono ottimista, conto sul fatto che il Real non possa fallire. La cultura del pareggio e del biscotto ce l’abbiamo solo noi. Non credo appartenga al Real Madrid. Se dovessimo uscire ce lo saremmo meritato noi. Se si esce è solo colpa nostra.

Dal mercato cosa si aspetta?

Mi piacerebbe tanto fare lo scambio di cui si parla con l’Udinese tra Pinamonti e De Paul. Rinuncerei subito a Pinamonti. Farei uscire Eriksen, Nainggolan, Pinamonti e Vecino che non servono per prendere De Paul.

Gianluca Rossi Inter-Malpensa24