Gravity Pop Festival: dopo la Michielin arriva Annalisa

Gravity Annalisa

OLGIATE OLONA – Dopo Francesca Michielin sono stati annunciati i nuovi nomi degli artisti che appariranno sul palco del Gravity Pop Festival: Achille Lauro, Annalisa, Joan Thiele , Junior Cally e Lemandorle. Alla sua prima edizione, la manifestazione organizzata da Nautilus Event con LP World è una nuova realtà nel panorama dei festival estivi che richiama artisti a livello nazionale nella cornice dell’Idea Village di Olgiate Olona. Dall’11 al 14 luglio (prevendite disponibili su TicketOne per i primi due giorni, per gli altri su Mailticket) l’intera struttura sarà a disposizione dei partecipanti del festival per tutto l’arco della giornata, con piscine, campi da volley, parco giochi, gonfiabili e tanto altro, per un’esperienza dedicata a tutta la famiglia.

11 luglio: Francesca Michielin e Lemandorle

Francesca Michielin, vincitrice di X Factor e seconda a Sanremo 2016, è la sorpresa di quest’anno. Porterà il suo universo musicale tra cantautorato e electro pop proponendo i brani dell’ultimo album “2640” con “Vulcano”, “Io non abito al mare” e “Bolivia”; apre il duo di producer Lemandorle, formato da Marco Lombardo e Gianluca Servetti, che vanta al proprio attivo i singoli “Le ragazze”, “Ti amo il venerdì sera”, “San Junipero”, “Le 4” e “Gelato colorato”, in attesa dell’album imminente.

12 luglio: Annalisa e Joan Thiele

Annalisa, dopo “Amici” di Maria De Filippi, ha partecipato più volte a Sanremo conquistandone il pubblico nel 2018 con “Il mondo prima di te”, brano che le è valso il terzo posto; presenterà il nuovo disco “Bye bye”; prima suonerà Joan Thiele, giovane e ipnotica cantautrice metà italiana e metà svizzero-colombiana che debuttò nel 2016 con la canzone “Save me”; dopo aver calcato i palchi del SXSW e del Primo Maggio a Roma, a giugno è previsto il suo secondo album per Universal Music, anticipato da “Armenia”, “Fire” e “Polite”.

13 luglio: Achille Lauro e Junior Cally

Il rapper romano Achille Lauro (affiancato da un team di beatmaker tra cui Boss Doms), dopo il primo mixtape “Barabba” con la raccolta “Achille Idol – Immortale”, l’EP “Young crazy”, gli album “Dio c’è” e “Ragazzi madre” ha creato un sound originale contaminato con la musica Samba. Viene dalla Capitale anche Junior Cally (sul palco prima di Achille Lauro) che, nonostante sia noto da solo un anno sulla scena italiana, ha da subito attirato l’attenzione per l’identità misteriosa celata sotto una maschera antigas; in curriculum il featuring con Mike Highsnob in “Wannabe” e il singolo “Magicabula”.

14 luglio: Random, una festa a caso

Con 40 date previste in tutta Italia, il Gravity Pop festival si conclude con Random, un imprevedibile party a tema in cui il pubblico è il vero protagonista perché chiamato a esprimersi in maniera libera e stravagante, con abbigliamento e accessori fuori dagli schemi; non esiste separazione tra chi è sul palco e chi sotto. La musica non viene mixata, ma scelta casualmente e senza logica.

Non ci sono immagini in questa galleria.

gravity michielin annalisa – MALPENSA24