Legnano, la letteratura veste il cantiere di piazza San Magno

legnano lettratura piazza

LEGNANO – Il cantiere di piazza San Magno si circonda di letteratura. Una copertura aggiuntiva rispetto a quelle già presenti, con fondo nero e colori vivaci, renderà meno anonima l’area in attesa che l’intervento si concluda. Camminando lungo il perimetro, sarà possibile leggere, in corsivo di colore rosso, citazioni letterarie sui concetti di città e piazza, spunti per pensare, ricordare, osservare con uno sguardo nuovo. Oltre che un modo per invitare legnanesi e non a vivere il cuore del centro anche mentre si lavora al suo rinnovo.

Ecco che cosa sarà possibile leggere intorno al cantiere:

–        Conosco una città che ogni giorno s’empie di sole e tutto è rapito in quel momento (Giuseppe Ungaretti)

–        Le città sono qualcosa di più della somma delle loro infrastrutture. Esse trascendono i mattoni e la malta, il cemento e l’acciaio. Sono i vasi in cui viene riversata la conoscenza umana. (Rick Yancey)

–        Sono gli altri le strade, io sono una piazza, non porto in nessun posto, io sono un posto. (Alessandro Baricco)

–        Non è nei vasti campi o nei grandi giardini che vedo giungere la primavera. È nei rari alberi di una piccola piazza della città. Lì il verde spicca come un dono ed è allegro come una dolce tristezza. (Fernando Pessoa)

legnano letteratura piazza

Legnano letteratura piazza – MALPENSA24