Legnano, gli uffici comunali si spostano nell’ex tribunale

legnano tribunale uffici

LEGNANO –  Riapre al pubblico l’ex tribunale di Legnano. Partiranno nella prossima primavera i lavori per riqualificare l’edificio di via Gilardelli, spostandovi inoltre le sedi di servizi che attualmente sono collocati in spazi inadeguati, ovvero anagrafe, stato civile, edilizia privata e urbanistica, il giudice di pace.

Nuova sede per i dipendenti

La giunta comunale ha approvato, oggi 5 dicembre, il progetto esecutivo per riqualificare l’ex tribunale, il cui progetto, realizzato dall’architetto Canella, risale agli anni Ottanta. L’edificio verrà ora riadattato per accogliere nuovi uffici costretti ora in spazi poco consoni. Il trasloco avrà delle ricadute positive per il personale di tali servizi ma anche per il pubblico. Spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Laura Venturini che il progetto fa parte di «un programma di razionalizzazione e di spending review che consente da una parte di recuperare un edificio al momento inutilizzato, dall’altra di erogare servizi ai cittadini in una sede più funzionale».

Lavori anche all’esterno

Il nuovo progetto prevede di rifare completamente tutti gli impianti, ma sarà preservata l’originaria struttura del tribunale. Le intenzioni sono quelle di fare un lavoro che coinvolga anche l’esterno, sistemando le aree verso piazza Carroccio ed eliminando la recinzione su via Gilardelli. «E’ importante – conclude l’assessore – l’idea che un edificio chiuso si riapra alla cittadinanza. Il progetto poi permette anche di studiare soluzioni di mobilità dolce su una strada stretta e trafficata, in coerenza con il programma di riordino complessivo del centro di Legnano». Sarà pubblicato quindi a breve il bando per l’assegnazione dei lavori, per partire con la riqualificazione con il prossimo anno.

legnano tribunale uffici – MALPENSA24