Malpensa hub dello shopping. E’ il primo aeroporto in Italia

malpensa aeroporto shopping

MALPENSA – Gli aeroporti si sono trasformati in veri e propri centri commerciali. Tant’è vero che l’eccentrico Ceo di Ryanair, Micheal O’Leary, arrivò a ipotizzare un futuro in cui si sarebbe viaggiato gratis, perché tanto le compagnie avrebbero guadagnato semplicemente raggiungendo accordi con i ristoranti, i caffè e i negozi prima degli imbarchi, per ottenere una parte dei loro ricavi. Si trovano infatti boutique di alta moda, negozi di tecnologia, senza poi contare le aree dei duty free dedicate ai profumi e ai prodotti di bellezza. Malpensa, in questo, non è seconda a nessuno in Italia. Lo rileva uno studio condotto dall’agenzia di comunicazione d’impresa di Klaus Davi che ha analizzato il gradimento dei nuovi hub dello shopping per conto di una multinazionale del settore cosmetico.

Chi sono e cosa comprano gli stranieri in aeroporto

Secondo lo studio, sono almeno 35 milioni i turisti stranieri che nel 2017 hanno acquistato un oggetto in un aeroporto italiano. Provengono da Europa nel 53% dei casi,  Americhe  (22%), Estremo oriente (11%) e Mondo arabo (9%). Secondo la ricerca, anche a causa di ritardi cronici, i turisti passano in media due ore totali negli aeroporti italiani. Il tempo dedicato allo shopping in queste fasi di attesa nel caso delle donne raggiunge anche un’ora, con una media di 30 minuti. Nel caso degli uomini si abbassa fino a 15 minuti. I negozi che i turisti apprezzano di più sono di accessori (14%), profumi (12%), vestiti (11%), articoli da viaggio (10%), souvenir (9%), prodotti tipici regionali (8%), gadget (7%) e articoli sportivi 6%, in particolare quelli che rappresentano le squadre di calcio. Le donne comprano soprattutto foulard (15%), intimo (14%), profumi (13%), occhiali da sole (11%), gioielli (10%) e borse (9%).

Malpensa hub dello shopping

malpensa aeroporto shopping

La ricerca premia Malpensa, posizionandola al primo posto grazie soprattutto alla buona organizzazione  e al personale qualificato. Precede Fiumicino e Napoli. Soltanto quarto Linate, addirittura al settimo posto Orio al Serio. In questo settore il simbolo della rinascita di Malpensa è la Piazza del Lusso, realizzata durante il restyling del Terminal 1 prima dell’apertura di Expo. Con i suoi 8mila metri quadrati e i suoi 46 spazi commerciali, tra cui un duty free di circa 2mila metri quadrati, lo spazio dello shopping oltre i filtri di sicurezza è oggi tra i più grandi d’Europa. L’offerta complessiva retail delle partenze ha raggiunto infatti i 23mila metri quadrati con circa 100 esercizi tra ristoranti, bar e negozi. E i ritorni sotto il profilo economico non mancano: il segmento di attività Non aviation registra ogni anno ricavi superiori ai 200 milioni di euro, contribuendo per circa un terzo sul totale del Gruppo Sea. Che abbia ragione O’Leary, ancora una volta?

malpensa aeroporto shopping – MALPENSA24