Marnate, campi allagati. Prealpi servizi: «Troppa pioggia, il depuratore funziona»

marnate olgiate depuratore puzze

MARNATE – I campi allagati sul fondovalle? Non è colpa del depuratore. Semmai del collettore. Ma non perché malfunzionante, bensì per il fatto che il quantitativo delle acque convogliate è stato superiore alla capacità di trasporto della rete. Insomma colpa del meteo.

Sui campi invasi dalla acque reflue del depuratore, dopo la pioggia di lunedì scorso, Prealpi servizi, gestore dell’impianto che si trova tra i comuni di Olgiate e Marnate, interviene con una nota ufficiale per spiegare quanto accaduto.

L’allagamento dei campi che è stato documentato dalle fotografie pubblicate non è correlato all’impianto di depurazione, che ha mantenuto la sua piena funzionalità e non è andato in “tilt”. Tra l’altro, il depuratore si trova a valle dei campi allagati.

La tracimazione di acqua dal collettore non sarebbe comunque da attribuirsi ad un malfunzionamento. L’aliquota eventualmente fuoriuscita sarebbe rappresentata da acque meteoriche convogliate all’interno della condotta in quota superiore alla capacità di trasporto della rete.

marnate prealpi servizi depuratore – MALPENSA24