Marnate, il sindaco Scazzosi: «Il Governo intervenga per salvare la Hammond»

marnate hammond licenziamenti

MARNATE – «Il Comune non può nulla davanti a questa situazione. Non possiamo fare nulla se non esprimere tutta la nostra solidarietà ai lavoratori della Hammond. C’è però un un Governo che potrebbe fare molto. Un Governo formato anche da numerosi esponenti del nostro territorio». Marco Scazzosi, sindaco di Marnate, interviene sulla vicenda Hammond e sulle sorti dei 40 dipendenti della ex Marnate Trasformatori (acquisita 5 anni fa da un colosso canaedese) ai quali lo scorso 17 dicembre i vertici della società hanno consegnato un bel cesto natalizio con tanto di auguri e due ore dopo hanno annunciato la chiusura della ditta con relativo licenziamento di tutti.

La speranza di un compratore

marnate scazzosi sindaco hammondScazzosi esprime solidarietà e “confessa” l’impotenza dell’amministrazione comunale davanti a questa situazione: «Se potessi intervenire in qualche modo lo farei», spiega e sposa la speranza dei dipendenti: «L’augurio, che spero diventi presto una realtà definita, è che la società possa fare retromarcia oppure che, e questa è la speranza vera, si faccia avanti un compratore che possa salvare la ditta e i 40 posti di lavoro in gioco». Di fatto la Hammond non era un’azienda in crisi. Non c’era mai stata alcuna avvisaglia della scure che si sarebbe abbattuta sui lavoratori poco prima di Natale. Non solo: negli ultimi mesi erano stati assunti poco meno di altri 10 dipendenti e fatti investimenti sui macchinari per decine di migliaia di euro. Un compratore potrebbe davvero “fare un affare”, salvando posti di lavoro e una realtà produttiva storica per il territorio. Scazzosi aggiunge: «La notizia ha avuto una forte eco mediatica, credo che questo posa essere un aiuto per sbloccare la situazione». Alcuni parlamentari hanno anche manifestato l’intenzione di contattare i lavoratori. «Se c’è una realtà politica che può e deve intervenire è il Governo – dice Scazzosi – Credo sia positivo l’interessamento di alcuni parlamentari. Il nostro territorio ne ha espressi molti, si facciano tutti avanti per questi lavoratori». Lavoratori che, va detto, hanno già detto come la pensano in merito: «Ogni aiuto è per noi fondamentale. Ci aspettiamo, però, fatti concreti e non passerelle».

marnate hammond governo – MALPENSA24