Milan, Udinese e Monza arrivano a Ispra per il Trofeo Sergio Binda

ISPRA – Non ci sarà il Parma a difendere il titolo, ma ci sarà il Milan sconfitto l’anno scorso al termine di una finale al cardiopalma. I rossoneri non saranno la sola compagine di seri A  a scendere in campo per il secondo “Trofeo Sergio Binda”, riservato alla categoria Pulcini (annata 2013).

Dodici in tutto le squadre invitate: oltre ai padroni di casa dell’ASD Ispra e al Milan, anche Udinese, Monza, Ascoli, Triestina, Ternana, Lecco e, in difesa dei colori della nostra provincia, Pro Patria, Solbiatese, Luino e Bosto.

Tutti in campo sabato 10 e domenica 11

Due giorni di gare da sabato 10, con la fase finale prevista per domenica 11, a partire dal mattino, con premiazioni alle 17.45. Una vera a propria festa dello sport, un week-end all’insegna del divertimento, del tifo sugli spalti e dello stare assieme, magari attorno a uno dei tavoli allestiti dalla società che per l’intero week-end proporrà cibo e bevande. Così come dodici mesi fa, l’Ispra Calcio e Ispra metteranno in mostra la loro grande ospitalità, un centro sportivo di altissimo livello, una organizzazione impeccabile e soprattutto un territorio bellissimo, tutto da vivere.

Non solo calcio

Il pensiero di Luca Cerutti, insieme a quello del presidente onorario Paolo Binda (figlio di Sergio), del vicepresidente Lino Gallina e del direttore sportivo Enzo Genco, va ovviamente a Sergio Binda. «Questo torneo è un doveroso omaggio a una persona unica, speciale, vera e insostituibile colonna dell’Ispra Calcio». 

Ma il Trofeo, destinato a consolidarsi come uno degli appuntamenti di maggiore rilievo dell’estate calcistica del Varesotto, vuole anche andare oltre l’aspetto sportivo, assumendo anche una importanza per tutto il paese che per un fine settimana ospiterà le comitive, composte anche dai genitori, in arrivo a Ispra da chilometri di distanza. Una sorta di promozione turistica per questo stupendo spicchio di Lago Maggiore, poco conosciuto fuori dalla nostra provincia.

Chi era Sergio Binda

Sergio Binda, scomparso nel marzo 2021, ha tirato i primi calci al pallone sui campi di Angera e Gallaratese, fino ad arrivare alle entusiasmanti esperienze con Inter e Crotone. È stato lui a rifondare nel 2005 l’associazione Ispra Calcio, restandone alla guida come presidente fino alla sua morte. 

«Riunire qui ad Ispra i piccoli giocatori di squadre di serie A, B e C e dare la possibilità  alle nostre squadre locali di affrontarle era uno dei sogni di Sergio, che siamo orgogliosi di realizzare per il secondo anno consecutivo», concludono Cerutti e Gallina.